APERTAMENTE. Un medico di Grottaglie scrive non siamo eroi ma non meritiamo di essere ignorati

Condividi

Carissimi compaesani e Carissimo Comitato per la difesa del San Marco, sono un medico di questa comunità e come ogni anno ho seguito e partecipato anche se in maniera “ diversa” ai festeggiamenti del nostro santo Patrono tramite i mezzi di comunicazione. Ho potuto constatare, con molto rammarico, come ancora una volta i medici e il nostro Ospedale tutto,  sono stati ignorati e bistrattati nonostante tutti siamo in prima linea nella lotta al COVID. (nella foto di copertina uno scatto di VitoNicola Cavallo –  I medici dietro la statua del Santo  in processione)

San Ciro Medico e Santo, nei tempi in cui non vi erano passerelle politiche era onorato e festeggiato anche dai medici e sanitari.

Ieri nessun sanitario ha potuto portare la sua testimonianza alla comunità e quindi  l’intero corpo sanitario che ogni giorno lotta al San Marco mettendo a rischio la propria vita per salvare vite completamente ignorato.

Non siamo eroi è  il nostro lavoro.

In questo momento San Ciro non vuole festeggiamenti ma vaccino per i fragili e … per tutti.

Firmato: un medico della vostra comunità


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento