Melucci: «Taranto sta cambiando, è fondamentale che la scuola colga la direzione nella quale la città sta andando speditamente»

Condividi

Anche il mondo della scuola nel capoluogo ionico prova a ripartire, a ritrovare progressivamente un po’ di normalità e a progettare il futuro dei nostri giovani, i lavoratori e la classe dirigente di domani.
Molti i temi alla base dell’incontro tenutosi a Palazzo di Città tra il primo cittadino Rinaldo Melucci e la dirigente Patrizia Capobianco, dell’istituto di istruzione secondaria superiore Archimede, storica realtà che sta reinventando con entusiasmo la propria immagine e la propria offerta formativa, nella direzione della transizione socioeconomica complessiva che la comunità sta vivendo. Con l’ente civico, in particolare, verrà rinnovata e implementata la convenzione già esistente ed indirizzata alla creazione di spazi ed iniziative utili a rafforzare il percorso didattico nell’ambito della filiera del mare, dalla nautica alla logistica.
«Siamo vicini a tutti gli stakeholder che intendono vivere da protagonisti il cambiamento che Taranto sta affrontando – ha dichiarato il sindaco al termine del confronto -. Ritengo abbia un valore enorme che la scuola stia valutando di accelerare e perfezionare certi processi formativi dei nostri giovani, in aderenza al piano di transizione del Comune di Taranto e al piano strategico regionale. È sostanzialmente per quei giovani che stiamo compiendo tutti questi sforzi di programmazione, investimento e riposizionamento del nostro modello di sviluppo».

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento