Grottaglie, consegnavano le dosi a domicilio. Due gemelli arrestati dalla Polizia di Stato

Condividi

L’incessante attività antidroga del personale del Commissariato di Grottaglie, che ha già prodotti significativi risultati nelle scorse settimane, ha avuto un ulteriore impulso con l’individuazione ed il successivo arresto di due gemelli di 29 anni, “pusher” già noti alle forze dell’ordine.

I due giovani erano da tempo sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori del Commissariato, che nella loro attività di pedinamento, avevano maturato la convinzione che questi avevano organizzato la loro attività di spaccio consegnando a domicilio le dosi di sostanza stupefacente, in particolare hashish.

Decisi ad approfondire la situazione i poliziotti si sono presentati sotto casa dei due pusher per procedere ad una perquisizione nel loro appartamento.

I gemelli sono stati sorpresi mentre, in compagnia di una giovane donna, compagna di uno dei due, stavano uscendo in gran fretta.

Insospettiti ancor di più dal loro palese ed eccessivo nervosismo, gli agenti hanno iniziato la perquisizione, recuperando, in una stanza adibita a studio di registrazione, una valigetta con all’interno sette barattoli di vetro, contenenti di marijuana.

Nel corso del controllo, operato senza mai perdere d’occhio i due giovani, i poliziotti hanno notato che uno dei due con una mossa repentina ha cercato di  disfarsi di alcuni piccoli involucri di carta gettandoli nel contenitore dei rifiuti. 

Gesto che non è passato inosservato agli agenti che lo hanno immediatamente recuperato constatando che i piccoli pacchetti contenevano alcuni grammi di Ketamina, già confezionati e pronti per lo spaccio.

Pertanto anche in considerazione dei numerosi  precedenti specifici, i due giovani sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento