USB: “Dopo la sentenza del Tar il Governo si attivi subito l’accordo di programma per Taranto”

Condividi

La sentenza odierna del Tar di Lecce, che dispone in 60 giorni lo spegnimento degli impianti del sito Tarantino di Arcelor Mittal, è la più evidente conferma di quanto USB ha sempre sostenuto in questi ultimi mesi, ovvero che il piano presentato dalla multinazionale ed appoggiato del Governo era fantasioso e pesantemente condizionato dall’attuale situazione ambientale. USB ritiene che, alla luce di questa sentenza, l’unica strada percorribile è quella dell’accordo di programma; unico strumento per rispondere con decisione alle legittime richieste dei cittadini, delle istituzioni locali e al loro coinvolgimento, ed unica strada su cui si possa determinare un confronto che metta al centro l’occupazione, la salute dei lavoratori e non gli interessi della multinazionale.

Sasha Colautti
Usb nazionale
Franco Rizzo Coordinatore provinciale USB Taranto
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento