Ex ILVA, Perrini (FdI): Emiliano non riesce a dare futuro ai 1600 lavoratori in amministrazione straordinaria

Condividi

E pensa di trovarlo per oltre 10 mila di Arcelor Mittal

 “Per Emiliano i lavoratori ex Ilva sono divisi in 2 categorie: quelli di serie A, che gli danno visibilità e che gli consentono di parlare alla pari con il Governo nazionale, e quelli di serie B, che non solo non gli danno visibilità ma chiamano in causa sue responsabilità precise.

“Infatti, per oltre 10mila lavoratori di Arcelor Mittal ha le idee chiare: ricollocarli nel nuovo siderurgico versione green. Non solo, ma non si era ancora insediato il presidente Draghi che aveva già chiamato i ministri amici del piddinipenatastellati per chiedere un tavolo per decidere il futuro dello stabilimento.

“Su 1.600 lavoratori in Amministrazione Straordinaria ex Ilva che anche oggi hanno manifestato, invece, sta zitto. Non una parola non solo sulla mancata integrazione economica 2021 al trattamento di cassa integrazione, ma soprattutto sul fatto che sono circa 2 anni che la Regione Puglia ha stanziato cinque milioni di euro per corsi di formazione, o meglio di riqualificazione, destinati a loro perché si potessero ricollocare sul mercato. Corsi che non sono mai partiti, ma sempre e solo annunciati.

“Emiliano non riesce a dare un futuro a 1.600 e pensa di trovarlo per oltre 10mila”.

 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento