Scuola Perrini (FdI): in Puglia il diritto allo studio non è garantito

Condividi

Emiliano ritiri subito l’ordinanza

“L’istruzione obbligatoria, oltre che l’alfabetizzazione e l’educazione, è stata una conquista anche a tutela della lotta alle disuguaglianze sociali.( foto di copertina da repertorio)

“I bambini, tutti, devono avere pari diritti di accesso alla scolarizzazione indipendentemente dalle loro condizioni fisiche, geografiche, economiche o familiari.

“Purtroppo questo diritto in Puglia da un anno non viene più garantito. Non me ne vogliano le altre famiglie, tutte in difficoltà per le misure adottate da Michele Emiliano sulla scuola. Ma quelle con figli disabili stanno subendo, per colpa delle ordinanze regionali, che solo la Puglia ha adottato, dei veri e propri torti ai diritti di uguaglianza dei propri figli.

“Sono mesi che famiglie in difficoltà mi affidano le storie, le sofferenze, gli ostacoli dei propri figli non autonomi con bisogni speciali. Se per tutti, e soprattutto per i minori, il reinserimento post covid sarà complicato, per queste persone rischia di essere compromesso per sempre, per il momento che stanno attraversando. È gravissimo che le istituzioni anziché pensare prioritariamente a loro li abbiano abbandonati.

“Soffro in prima persona vedendo i torti che stanno subendo e pensando al futuro che li aspetta, ma per rispetto loro, parlerò di questo oggi con Emiliano. Bisogna ritirare immediatamente dei provvedimenti scellerati che stanno mettendo in discussione la stessa dignità umana e pari opportunità conquistate in secoli di civiltà”.

Renato Perrini
Consigliere regionale Fratelli d’Italia

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento