Angelo Di Lena: “Assenza di adeguati ristori rappresenta colpo di grazia per l’economia italiana”

Condividi

“La chiusura di bar e ristoranti alle 18.00, le fortissime limitazioni alle attività commerciali ed imprenditoriali, rappresentano un colpo di grazia per l’economia italiana, con il rischio di fallimento per una percentuale enorme di micro, piccole e medie imprese”. Queste le preoccupazioni del consigliere dell’Unione dei comuni Angelo Di Lena che aggiunge: “Se non saranno prese serie misure del Governo a sostegno dei cittadini che lavorano e ristori immediati ci sarà una catastrofe economica. Tra commercio e turismo, c’è il rischio di bruciare mezzo miliardo di euro al giorno, quasi 20 miliardi al mese, denaro che va trovato e assicurato alle imprese e alle famiglie.
Il governo è già in ritardo. Servono provvedimenti urgenti ora che la pandemia è riesplosa e tornata a livelli di contagio preoccupanti. Non si può pensare solo ai vaccini. La gente vuole risposte.”

Angelo Di Lena
Consigliere comunale Pulsano
 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento