Il videoclip che anticipa il nuovo album dei Terraròss

Condividi

I Terraròss, suonatori e menestrelli della bassa Murgia, che dal 2006 portano in giro per il mondo le tradizioni e quella musica d’un tempo che profuma di Sud, martedì 16 marzo pubblicheranno sui social network il videoclip del loro ultimo singolo “La terra”.

Disponibile da maggio scorso, ma scritto e concepito prima della comparsa del nuovo Coronavirus in Italia, questo brano è un inno a Madre natura in chiave folk, una ballata popolare che invita ad ascoltatore e a rispettare l’ambiente. Proprio per l’importanza del suo messaggio è una canzone differente rispetto alla discografia della band. Non è il brano divertente, scanzonato e ironico come le principali hit che hanno reso “popolari” i Terraròss. È invece caratterizzata da una frequenza di 432 hz, quella naturale della sfera terrestre.

Questo lavoro è una carezza alla nostra terra – ha affermato il frontman del gruppo Dominique Antonacci. – L’abbiamo scritto dopo la nostra performance in Africa. È una pizzica dal sapore pop con sonorità afro e melodie tipiche della tradizione orientale”.

In linea con la musica, nel videoclip si alternano varie sequenze di immagini, tutte esplicitamente riferite al messaggio stesso della canzone. Centrale è l’esperienza vissuta in Africa dai Terraròss, ambasciatori della nostra storia, della nostra cultura e delle nostre tradizioni. Di questa parentesi si avvicendano sia video che documentano la vita modesta di quel continente, che spezzoni della performance all’Hotel Palm Camayenne di Conakry in Guinea, all’interno della manifestazione “Musique et Spectacle”, promosso dall’Ambasciata Italia. In contrapposizione a questa terra spoglia, a tratti arida, si alternano immagini dei componenti del gruppo impegnati a suonare o danzare in scenari della terra rossa, la Puglia, una regione caratterizzata dal limpido mare, dalla suggestiva gravina, dalla verde macchia mediterranea e muretti a secco.

In Guinea abbiamo capito il valore vero della terra e della vita, attenzioni che si sono perse nel mondo occidentale, in quello ricco. In quella occasione abbiamo avuto la possibilità di conoscere talentuosi artisti africani, Ba Cissoko, Manaba Kante, i performer della Scuola s’arte africana di Konacry e Soul Bang’s. Con l’abbraccio a quest’ultimo si chiude il videoclip, un gesto che rivogliamo tutti noi”.

Il videoclip “La terra” anticipa la pubblicazione sui digital store del nuovo album dei Terraròss, una raccolta di inediti, implementata da lavori già editi tra cui proprio il brano di questo videoclip, realizzata grazie alla Programmazione Puglia Sounds Record 2020/2021” REGIONE PUGLIA – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro”, prevista per il 27 marzo.

Info: www.terraròss.it

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento