Il MArTA torna a chiudere le sue porte Degl’Innocenti: «Ma noi continueremo ad essere terapia e cura»

Condividi

TARANTO – Torniamo a sospendere le attività al pubblico in presenza, in seguito alle misure nazionali decise per far fronte all’aggravarsi della situazione pandemica. Terremo fede alle indicazioni del Governo dettate dal Decreto Legge 12 marzo 2021, ma anche alla missione del Museo.

Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto tornerà ad essere temporaneamente chiuso alle visite in presenza, a partire da lunedì 15 marzo, ma continuerà ad essere presente nella vita dei nostri visitatori.

Al virus contrapponiamo la terapia e il vaccino forniti dalla cultura: rinascita, speranza, bellezza e la certezza che le civiltà hanno saputo sempre reagire nei momenti difficili della storia.

Siamo certi che ricorderemo quest’anno complesso per molto tempo: noi diamo alla memoria grande significato e valore. Perché la memoria è cura e forza.

Per questo da un luogo di testimonianze, di vite e ricordi, continueremo la nostra attività scientifica e culturale, e saremo sempre in contatto con il pubblico tramite il nostro sito internet, i nostri profili social, su Youtube, nelle conferenze e negli eventi telematici. Continueremo a tenere aperto il Museo anche se solo in modalità on-line.

Torneremo presto in presenza.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento