Lettera aperta ai cittadini di Grottaglie: Il diritto e l’orgoglio di essere grottagliesi

Condividi

Abbiamo deciso di scendere in campo promuovendo una lista civica di nostra ispirazione

🔹️ Perché siamo stanchi di subire vessazioni senza che nulla cambi

🔹️ PerchĂ© abbiamo capito che con questo andazzo il nostro problema – come quello di tanti altri Cittadini – non sarebbe mai stato risolto. Per porre rimedio ai tanti errori che si sono susseguiti nel tempo occorrerebbe un impegno costante e ben pianificato, e invece si continua ad andare avanti a singhiozzi, sulla spinta di estemporanee concessioni personalistiche e clientelari

🔹️Perché noi come Comitato non avremmo dovuto nemmeno esistere se la politica avesse svolto correttamente i suoi compiti, e invece come singoli siamo rimasti inascoltati, il dramma di tanti Cittadini è stato ignorato con cinica irresponsabilità

🔹️Perché vogliamo che ogni Cittadino venga ascoltato e tutelato in base alle sue legittime esigenze, a prescindere dalla sua appartenenza politica, dal suo status, dalle sue “amicizie”. Insomma vogliamo creare una nuova figura di Amministratore, che sappia recuperare e conservare innanzitutto il legame umano con i propri Cittadini, che stia al loro fianco, con determinazione e competenza, anche quando una fredda legge o un cinico provvedimento superiore tendano a privarli dei loro diritti fondamentali, quali il diritto all’assistenza sanitaria, alla salubrità e vivibilità dell’ambiente, al lavoro, all’equità tributaria, alla cultura. Noi non abbiamo visto nulla di tutto questo, né umanità, né determinazione né competenza, ma solo accanimento a nostro danno, e la nostra testimonianza purtroppo non è la sola. Ecco perché proponiamo la creazione di un Osservatorio dei diritti sociali e civili, in modo che nessuno resti indietro, nessuno resti inascoltato

🔹️Perché, forti della nostra esperienza di protesta e di lotta, vogliamo farci portatori di un un modo diverso di relazionarsi tra i Cittadini, promuovendo l’associazionismo, consapevoli che solo insieme si cresce e si vince. Questo è ciò che abbiamo fatto dal giorno dopo che ci siamo associati: abbiamo unito le nostre voci, così che in una si rappresentassero tutte, superando i rapporti personali e i privilegi di ognuno

🔹️ Perché abbiamo sentito parlare di valori democratici da chi di fatto decideva tutto da solo, abbiamo sentito parlare di rispetto della legge da chi la distorceva a proprio uso, abbiamo sentito sbandierare i valori di collaborazione e trasparenza mentre siamo dovuti scendere in piazza anche per avere dei semplici documenti. Abbiamo insomma capito che di sole parole si muore, e noi vogliamo un Paese che viva!

🔹️Perché vogliamo affermare il diritto di ogni Grottagliese di essere Grottagliese, cioè partecipe di una Comunità che lo accolga e lo sostenga, ma volgiamo di più, vogliamo che ogni Grottagliese si senta orgoglioso di essere tale, di essere membro di una collettività con una sua forte e chiara identità democratica, civile, sociale, culturale, che, come tale, faccia anche da volano allo sviluppo economico dell’intero paese, ivi compreso quello turistico, perché non c’è bellezza se non c’è anima e identità culturale.

Per tutte queste ragioni scendiamo in campo, ma vogliamo farlo al Vostro fianco, perché questo in fondo siamo e vogliamo restare: un’assemblea permanente di Cittadini che hanno imparato a dialogare e ad aiutarsi reciprocamente. E in questo senso abbiamo deciso di riportare nel nostro movimento civico la parola Comparto, per dargli un senso nuovo che sappia di riscatto, un luogo dove si raccolgono e si dà voce ai movimenti civili, un esercito pacifico, democratico, solidale, unito da spirito di fratellanza e voglia di fare.

Andiamo avanti insieme, Vi aspettiamo!

 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento