Aveva organizzato la sua festa di compleanno. Riportato in carcere un pregiudicato 36enne di Sava in licenza straordinaria

Condividi

I Carabinieri della Stazione di Sava hanno ricondotto presso il carcere di Taranto un 36enne pregiudicato di Sava, attualmente in regime di licenza straordinaria presso la propria abitazione in ragione dell’emergenza Covid-19.

Il pregiudicato il 10 marzo scorso aveva organizzato presso la propria abitazione la sua festa di compleanno, invitando numerose persone tra le quali anche soggetti noti alle forze dell’ordine. Le indagini attivate immediatamente dai militari di Sava hanno permesso di ottenere immediati riscontri dell’avvenimento, documentato anche attraverso fotografie postate successivamente su vari social network.

Il provvedimento di revoca della licenza straordinaria e dell’inasprimento della misura coercitiva personale è scaturito a seguito della segnalazione inviata alla competente autorità giudiziaria da parte dei militari operanti ed il predetto, al termine delle operazioni di rito, ha fatto ritorno presso la Casa Circondariale di Taranto.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento