I Carabinieri rinvengono l’arma del duplice omicidio di Massafra

Condividi

***ATTENZIONE LE IMMAGINI CHE SEGUONO POTREBBERO URTARE LA VOSTRA SENSIBILITA’***

La prosecuzione delle indagini conseguenti al grave episodio verificatosi a Massafra il pomeriggio del 15 marzo, ha condotto i Carabinieri della Compagnia di Massafra ad effettuare un nuovo accesso all’interno dell’abitazione teatro dell’atroce duplice femminicidio.

Gli inquirenti hanno in particolare ispezionato più approfonditamente la camera da letto ove è stata rinvenuta esamine una delle due donne, rinvenendo all’interno dell’armadio – ed occultato tra alcuni indumenti – un coltello di grosse dimensioni intriso di sangue, ritenuto arma del delitto con cui l’omicida aveva infierito sulle due congiunte. La lama del manufatto, infatti, si presenta spezzata nella parte superiore, e risulta perfettamente combaciante con l’altra metà di lama rinvenuta la sera del delitto nel corso dei rilievi di polizia scientifica.

L’arma, che è stata sequestrata, sarà sottoposta ad accertamenti tecnici, dattiloscopici e di campionamento del D.N.A. su di essa rinvenuto.

***ATTENZIONE LE IMMAGINI CHE SEGUONO POTREBBERO URTARE LA VOSTRA SENSIBILITA’***

 

 

Condividi
Valentina D'Amuri

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento