Castellaneta: arrestato dai carabinieri un ladro di energia elettrica

Condividi

Nel corso di predisposto servizio per la prevenzione e repressione di furti perpetrati in ambito rurale, i Carabinieri della Stazione di Palagianello (TA) hanno tratto in arresto il 53enne di Castellaneta P.G., già noto alle Forze di Polizia, con l’accusa di Furto Aggravato e Ricettazione (artt. 81, 624,  625 e 648 C.P.).

I militari, hanno rinvenuto, presso il podere agricolo del predetto, in esecuzione di decreto di perquisizione locale e personale emesso dalla Procura della Repubblica di Taranto per il reato di ricettazione, utensili agricoli (1 aratro, 1 fresa, 1 bascula e 3 scaldabagni) del valore complessivo di 3.000,00 euro, provento di vari furti perpetrati dal 2017 al 2020 ai danni di vari imprenditori agricoli della provincia di Taranto, tutti formalmente denunciati.

Durante le operazioni, i Carabinieri hanno appurato che il predetto aveva anche eseguito abusivamente due allacciamenti alla rete elettrica per alimentare la propria abitazione, sottraendo energia per un valore totale di 150.000,00 euro nell’ultimo quinquennio.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa Circondariale di Taranto, come disposto dall’Autorità Giudiziaria competente.

 

Condividi
Valentina D'Amuri

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento