Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche: appuntamento con “Le nostre amiche Api”

Condividi

GROTTAGLIE (Ta) – Sentinelle degli equilibri ecologici, le api sono insetti sono preziosi per l’agricoltura e ci donano prodotti straordinari. La Condotta Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche organizza un evento online per parlare della loro zoologia e organizzazione sociale, delle tipologie animali e dell’apicoltura in Italia, passando in rassegna il ruolo dell’apicoltore, le stagioni e i cicli produttivi. Accanto a cera, polline, propoli e pappa reale, il miele è il grande protagonista: le sue caratteristiche organolettiche e nutrizionali, le descrizioni delle principali varietà e della normativa che ne regola la produzione e la commercializzazione, l’etichetta, i derivati.

Ospiti della serata: Cinzia Scaffidi (autrice di vari libri tra i quali il Mondo delle Api e del Miele), Giuseppe Barretta (esperto enogastronomico), Fabio Silvestre (apicoltore) e Maria Schinaia (presidente Club Soroptmist di Grottaglie). Modera gli interventi, Franco Peluso, fiduciario della Condotta.

In occasione del centenario del Soroptimist International, l‘Unione italiana realizza un progetto ambientale per la protezione e la conservazione di alcune specie in estinzione prima fra tutte, le api. In questa ottica si inserisce l’evento organizzato dalla Condotta Slow Food Grottaglie in collaborazione con il Club Soroptimist di Grottaglie. Il Soroptimist International è un’associazione mondiale di donne di elevata qualificazione professionale. Le socie rappresentano categorie professionali diverse, favorendo così il dibattito interno e un’ampia e diversificata circolazione d’idee che permette la creazione di progetti e service efficaci. Attraverso azioni concrete, promozione dei diritti umani, promozione del potenziale delle donne e sostegno all’avanzamento della condizione femminile, accettazione della diversità e creazione di opportunità per trasformare la vita delle donne attraverso la rete globale delle socie e la cooperazione internazionale.

L’evento parte dalle analisi e dagli studi fatti dall’autrice del libro “Il mondo delle Api e del miele” in collegamento da Bra (Cuneo)  in Piemonte. Cinzia Scaffidi, dopo aver lavorato per oltre vent’anni per Slow Food, oggi è una libera professionista nel settore del giornalismo, della consulenza e formazione per aziende su temi legati a sostenibilità e alimentazione. Inoltre, insegna  nell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Per Slow Food Editore ha pubblicato Guarda che mare (2007), scritto con Silvio Greco, Sementi e diritti (2008), scritto con Stefano Masini, Mangia come parli (2014), Che mondo sarebbe (2018) e il manuale Il mondo delle api e del miele (2019).

“La tutela delle api e della biodiversità – dichiara Franco Peluso, fiduciario della Condotta Slow Food Grottaglie Vigne e  Ceramiche – è un tema al centro delle attenzioni delle attività di Slow Food e ci preme ricordare che gli insetti, in particolare gli impollinatori, rivestono un ruolo fondamentale per la salute del nostro pianeta, per la difesa della biodiversità e la tutela dell’agricoltura. Le api sono fondamentali per il nostro sistema alimentare poiché, impollinando le piante coltivate, consentono la produzione del cibo di cui ci nutriamo ogni giorno. L’attività di sensibilizzazione della nostra Condotta ha coinvolto molti soci che hanno riscoperto la piantumazione di piante mellifere e l’importanza dell’uso del miele nell’alimentazione quotidiana. E’ fondamentale ribadire l’importanza e tutelare la salute delle api sensibilizzando le famiglie, le scuole e le istituzioni”.

L’evento vede gli interventi di un apicoltore del nostro territorio, Fabio Silvestre, che produce miele biologico e di Giuseppe Barretta, esperto enogastronomico, che con Franco Peluso condivide la rubrica coinvolgendo un pubblico sempre più numeroso che segue le dirette sui vari temi affrontati avendo cura dell’ambiente, del buon cibo e del futuro dei piccoli produttori.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento