“Liste di riserva” per vaccinazione anti-covid: chiarimenti ​

Condividi

In seguito alle dichiarazioni del Generale Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, relative alla necessità di non sprecare dosi di vaccino, chiarite poi nell’ordinanza del Ministero della Salute che ne definisce i criteri di appartenenza a fasce o categorie indicate dal piano vaccinale, si specifica quanto segue.

In ASL Taranto, come in Puglia, in caso vi siano dosi vaccinali avanzate a fine giornata, non conservabili, i centri vaccinali attingono dalle liste ufficiali dei cittadini già prenotati nella stessa categoria o categorie immediatamente successive, per procedere con la somministrazione di tali residuali. I cittadini che hanno già l’appuntamento fissato per i giorni successivi vengono pre-allertati, ed eventualmente convocati per anticipare il vaccino, se vi sono dosi residue a fine giornata.

Non sono previste né ammesse autocandidature: non sono previste liste di riservisti.

A tal proposito, dunque, ASL Taranto invita la cittadinanza a non recarsi presso gli Hub vaccinali se non si è stati preventivamente convocati.

 

Condividi
Valentina D'Amuri

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento