Riaperture scuole, Caroli: Lopalco dice che la Regione si adeguerà alle decisioni del governo nazionale

Condividi

Di seguito le domande del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Luigi Caroli, all’assessore Pierluigi Lopalco

“La notte deve aver portato consigli all’assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco. Ieri, audito in Commissione – insieme agli assessori Rosa Barone (Welfare) e Sebastiano Leo (Istruzione) – aveva sostenuto che la Regione Puglia non aveva ancora preso nessuna decisione sulla riapertura delle Scuole dopo le feste pasquali.

Stamattina, però, Lopalco ha sostenuto in un’intervista televisiva che la Regione Puglia si atterrà alle decisioni del Governo nazionale. Decisioni che per? sono state già prese: si ritorna in presenza fino alla prima media. Quindi stando alle parole dell’assessore da mercoledì prossimo, 7 aprile, moltissimi studenti pugliesi torneranno in aula.

Ma a questo punto corre d’obbligo una domanda: la Regione per sua competenza ha sollecitato i Comuni (competenti per le scuole dell’infanzia, elementari e medie) per la sanificazione delle aule e  per il trasporto scolastico, mense e tutto ci? che è necessario per l’apertura in sicurezza? Il corpo docente e non (che dovrebbe essere tutto vaccinato) è organizzato per riprendere le lezioni? Qui stiamo parlando di circa 1.500 scuole dell’infanzia, circa 800 scuole elementari e circa 400 scuole medie, Lopalco che come epidemiologo è tanto appassionato di numeri, insieme agli assessorati di competenza, si stanno attivando per un ritorno in sicurezza per i ragazzi? O ancora una volta le famiglie dovranno aspettare il giorno prima l’ordinanza di Michele Emiliano per organizzarsi?”

Luigi Caroli

 

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento