Record contagi Taranto, Perrini: l’Asl che smentiva quando io denunciavo tutto, oggi non ha nulla da dire?

Condividi

Di seguito una dichiarazione del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini

“Rileggo tutte le precisazioni che la Asl di Taranto ha fatto alle mie denunce e mi chiedo: se io avevo torto quando segnalavo i disservizi e la disorganizzazione della gestione Covid, la nostra provincia non dovrebbe avere problemi sanitari. Invece, ieri abbiamo avuto la sorpresa di vedere la provincia di Taranto sul podio di quelle messe peggio: dopo quella di Prato siamo infatti quella che registra in percentuale più contagi, ben 420 casi ogni 100mila abitanti.

Quindi non andava tutto bene, così come raccontavano i vertici dell’Asl replicando alle mie denunce. Se oggi siamo così penalizzati è proprio per tutto quello che io vedevo – visitando ospedali ed hub vaccinali – e segnalavo, non con spirito di polemica ma perché se anche il direttore generale, Stefano Rossi, si fosse fatto un giro fra le strutture sanitarie, se avesse ascoltato i SUOI medici che denunciavano di lottare contro il virus a mani nude, se avesse dato retta alle lamentele dei medici di base e alle proteste dei pazienti, non avrebbe perso tempo a scrivere e far scrivere a me. Ma avrebbe avuto più tempo per fare in modo che oggi la situazione a Taranto non fosse così grave!

Che dire, complimenti!”

Renato Perrini
Consigliere Regione Puglia (FdI)

 

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento