È morta Rossana Di Bello

Condividi

È morta oggi Rossana Di Bello, Sindaco di Taranto dal 2000 al 2006, a causa del coronavirus, all’età di 64 anni, dopo il ricovero all’ospedale Moscati ed una battaglia combattuta coraggiosamente. Era stata infatti ricoverata il 24 marzo ed è spirata stamattina alle 7.15.

Laureata in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Lecce, nel 1993 fondò a Taranto il primo club pugliese di Forza Italia di cui nello stesso anno diventò presidente.

Nel 1995 venne eletta Consigliere regionale, ed in seguito nominata Assessore Regionale al Turismo e ai Beni Culturali, carica che conservò fino al 1998, quando le venne assegnato l’Assessorato Regionale all’Industria, al Commercio e all’Artigianato.

Fu eletta Sindaco di Taranto Il 30 aprile 2000 con il 57,% dei voti al ballottaggio. Riconfermata il 3 aprile 2005, ottenne il 57,8% dei suffragi al primo turno. Si dimise il 18 febbraio 2006, in seguito alla condanna in primo grado ad un anno e quattro mesi per abuso di ufficio e falso ideologico nell’inchiesta sull’affidamento della gestione dell’inceneritore cittadino. Verrà poi assolta in grado di appello da tutte le accuse l’1 marzo 2011 perché il fatto non sussiste.

Al marito e alla figlia Claudia le condoglianze di tutta la redazione di Oraquadra.

 

Condividi

Pierpaolo Piangiolino

Avvocato e grafologo giudiziario iscritto all'albo dei CTU e periti del Tribunale di Taranto. Calligrafo e Tecnico di Biologia Marina specializzato presso l’Università di Bari. Romanziere, vignettista e cruciverbista

Lascia un commento