Lavoratore licenziato da ArcelorMittal, ordine del giorno della maggioranza

Condividi

Taranto – L’intera maggioranza consigliare ha sottoscritto un ordine del giorno per esprimere solidarietà al lavoratore licenziato da ArcelorMittal.
Il documento, che riporta in calce le firme di tutti i consiglieri comunali che sostengono l’esecutivo guidato da Rinaldo Melucci, contiene la ferma condanna nei confronti dell’azione disciplinare posta in essere dal gestore dello stabilimento ex Ilva, che ha colpito uno dei cinque dipendenti già sospesi per aver, a quanto sembra, pubblicato un post che invitava a vedere la fiction “Svegliati amore mio”.
Per ragioni di natura procedurale, evidenziate da una “parte” dei componenti il consiglio comunale, l’ordine del giorno non è stato votato durante la seduta di approvazione del bilancio di previsione, ma resta la posizione dei consiglieri di maggioranza nei confronti di un “mero attacco alla democrazia, o meglio una lesione alla libertà di opinione sancita dalla nostra Costituzione”.
L’invito mosso nei confronti dell’azienda è a ritornare sui propri passi. “Siamo fortemente contrari al metodo di colpire uno per zittire tutti – le parole dei consiglieri –, non è un atto che questa città può accettare”.
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento