Vaccinazioni Vaxzevria (ex Astrazeneca) per persone senza fragilità dai 79 anni ai 60 anni: domani 12 aprile solo cittadini 79 anni (1942)

Condividi

BARI – Con riferimento alla campagna vaccinale con Vaxzevria di persone da 79 anni ai 60 anni senza fragilità, in conformità con l’ordinanza n.6 del Commissario straordinario per l’emergenza Covid19, poiché la capacità di vaccinazione degli hub vaccinali è risultata superiore alle adesioni della fascia dei 79 anni già in programma, si è reso necessario sollecitare le Asl a procedere al riempimento degli slot di ogni singolo hub vaccinale.

La disposizione del Dipartimento salute che è circolata in queste ore ha abilitato i dg delle Asl alla revisione del modello organizzativo in ossequio all’ordinanza del Commissario straordinario per l’emergenza Covid19 e va letta alla luce delle odierne determinazioni operative che le Asl adotteranno e quindi nel senso indicato da questo comunicato, come concordato con i direttori generali, l’Anci, i sindaci dei capoluoghi e i presidenti di Provincia.

Potenziamento dell’accesso alla vaccinazione per persone senza fragilità dai 79 ai 60 anni

A partire da lunedì 12 aprile, per disposizione regionale, in tutta la Puglia l’accesso alla vaccinazione anti-Covid per tutte le persone di età compresa tra i 60 anni e i 79 anni che non si trovano in condizione di estrema vulnerabilità e/o di disabilità grave è consentito senza alcuna preventiva conferma di adesione o prenotazione. La somministrazione del vaccino Vaxzevria avverrà presso gli HUB vaccinali allestiti in ogni provincia.

Alle persone che hanno già manifestato l’adesione alla vaccinazione, per mezzo della piattaforma “La Puglia ti vaccina”, del Numero Verde regionale o delle farmacie accreditate al servizio FarmaCUP, è garantita la priorità d’accesso nei giorni e nella fascia oraria già programmati.

L’ASL Taranto recepisce la disposizione, e apre i punti vaccinali a tutti i nati tra il 1942 e il 1961, anche se non hanno confermato l’adesione alla vaccinazione in precedenza.

Per evitare sovrafflusso, tuttavia, la Regione ha stabilito che lunedì 12 aprile, oltre a tutti coloro che hanno confermato l’adesione alla vaccinazione per tale data, potranno essere vaccinati negli HUB esclusivamente i nati nel 1942.

Martedì 13 aprile, la vaccinazione sarà aperta ai nati nel 1943.

Nei giorni seguenti saranno sbloccate le altre fasce di età in ordine di anzianità.

I centri vaccinali della provincia di Taranto saranno aperti nei seguenti HUB, giorni e orari:

  • Taranto, Scuola Volontari dell’Aeronautica Militare, Via Mario Rondinelli 26: da lunedì a sabato dalle 9.00 alle 13.00;
  • Taranto, Istituto Comprensivo Renato Moro, Plesso Moro, Via Umbria 261: da lunedì a venerdì dalle 14.00 alle 17.00;
  • Grottaglie, Palazzetto dello Sport Alessandro Marinelli, Via Don Minzoni 4: da lunedì a venerdì dalle 14.00 alle 18.00, sabato dalle 9.00 alle 13.00;
  • Ginosa, Palazzetto dello Sport, Via Palatrasio: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00, martedì e giovedì dalle 14.00 alle 17.00;
  • Manduria, Liceo De Sanctis Galilei, Via Sorani 33: lunedì e sabato dalle 9.00 alle 13.00, da martedì a venerdì dalle 14.00 alle 18.00;
  • Martina Franca, Centro Multiservizi, Piazza d’Angiò: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14.00 alle 17.00, martedì e giovedì dalle 9.00 alle 12.00;
  • Massafra, Palazzetto dello Sport Giovanni Paolo II, Via Crispiano: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14.00 alle 18.00, martedì, giovedì e sabato dalle 9.00 alle 13.00.

 

Per tutti sarà necessario portare con sé un documento d’identità e la tessera sanitaria.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento