๐ƒ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐ฆ๐ž๐ณ๐ณ๐š๐ง๐จ๐ญ๐ญ๐ž ๐๐ข ๐จ๐ ๐ ๐ข ๐ฏ๐ž๐ซ๐ง๐ข๐ฌ๐ฌ๐š๐ ๐ž ๐จ๐ง๐ฅ๐ข๐ง๐ž ๐๐ž๐ฅ๐ฅ’๐š๐ซ๐ญ๐ข๐ฌ๐ญ๐š ๐ฉ๐ฎ๐ ๐ฅ๐ข๐ž๐ฌ๐ž ๐‘๐š๐Ÿ๐Ÿ๐š๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐ƒ๐ž๐ฅ ๐†๐ข๐ฎ๐๐ข๐œ๐ž, ๐ž๐ฏ๐ž๐ง๐ญ๐จ ๐ข๐ง ๐œ๐จ๐ฅ๐ฅ๐š๐›๐จ๐ซ๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐œ๐จ๐ง ๐ฅ๐š ๐‘๐ฎ๐ฌ๐ฌ๐ข๐š

Condividi

Mostra d’arte da remoto in Italia e in Russia: “Da Pinocchio alla guerra – non tutto si puรฒ prevedereโ€ Lโ€™Associazione culturale Noi che lโ€™Arte, persegue i suoi obiettivi, con una nuova mostra da remoto
๐‘ฐ๐’ ๐’—๐’†๐’“๐’๐’Š๐’”๐’”๐’‚๐’ˆ๐’† ๐’๐’-๐’๐’Š๐’๐’† ๐’…๐’†๐’๐’๐’‚ ๐’Ž๐’๐’”๐’•๐’“๐’‚ “๐‘ซ๐’‚ ๐‘ท๐’Š๐’๐’๐’„๐’„๐’‰๐’Š๐’ ๐’‚๐’๐’๐’‚ ๐’ˆ๐’–๐’†๐’“๐’“๐’‚ – ๐’๐’๐’ ๐’•๐’–๐’•๐’•๐’ ๐’”๐’Š ๐’‘๐’–๐’ฬ€ ๐’‘๐’“๐’†๐’—๐’†๐’…๐’†๐’“๐’†โ€ di Raffaella Del Giudice. Curatori della mostra Massimo Diodati e Elena Beloborodova, per la Russia
Vernissage dalle ore 00 del 01 maggio 2021โ€ si puรฒ vedere, con il dettaglio delle opere sulla pagina Facebook di ๐—ก๐—ผ๐—ถ ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—นโ€™๐—”๐—ฟ๐˜๐—ฒ.
Una particolaritร  insolita: Tutte le mostre di questa associazione, possono essere viste, lette ed ascoltate
utilizzando una APP gratuita, una nuova fruizione sensoriale dei contenuti delle mostre, fornita da #eXibo (scaricabile su smartphone Android e Apple, attivando e inquadrando il qrcode che figura sulla comunicazione della mostra).
Proprio come un inviato di guerra, con gli occhi indagatori ma mai indifferenti alle brutture di ciรฒ che osserva, #RaffaellaDelGiudice traspone nelle sue opere, con la stessa sofferenza degli attori di un evento bellico, la #veritร  piรน realistica e pregna di pathos. Gli sguardi dei #bambini, lโ€™incredulitร  dei โ€œpinocchioโ€ e i ricordi personali si trasferiscono nei cieli carichi e quanto mai turbati da quanto coprono con le loro nuvole inquiete, dai mari solcati da vascelli di carta, alle memorie custodite nei cassetti dei ricordi. La padronanza del segno e dei colori confermano che la sua arte va dallโ€™illustrazione al ritratto, dal sogno alla realtร  con eguale dominio alla liberazione delle emozioni piรน profonde.
ยซLe persone โ€œmentalmente saneโ€ hanno sempre saputo che รจ impossibile prevedere il futuro. E la โ€œcondizione attualeโ€ e il periodo che viviamo, hanno dimostrato che non possiamo essere sicuri nemmeno che domani la #Puglia non cambierร  colore in Italia o che i giorni lavorativi in Russia, improvvisamente saranno dichiarati non lavorativi. Ebbene, proviamo ancora di piรน ad abbandonare le nostre presunzioni di poter presagire il #futuro e trarre spontaneo piacere nell’immergerci nelle speciali opere di Raffaella del Giudice.ยป
Elena Beloborodova
ยซIl segno grafico puro di Raffaella Del Giudice esprime un sentire universalmente leggibile, eppure fortemente ancorato alla sua latitudine โ€œmediterraneaโ€ e alla contemporaneitร  del tempo. Modernissimo, composito, snello e pieno allo stesso tempo, il suo linguaggio sazia gli occhi e stimola la mente accompagnando il fruitore delle opere verso il centro del proprio mondo emotivo che, fondendosi con quello di Raffaella, restituisce un impatto di grande forza. Lโ€™impegno calato nel mondo quotidiano, senza la barriera di un confine geografico, esprime il bisogno della Del Giudice di sentirsi โ€œpresenteโ€ come essere umano e come artista in un contesto in cui lโ€™inclusione รจ una delle parole dโ€™ordine, dove i problemi non hanno piรน una bandiera e/o una lingua distintiva, separativa, ma dove anche la sofferenza diventa preziosa occasione di โ€œunioneโ€, empatia, compassione, e soprattutto โ€œspintaโ€ a superare le divisioni verso un orizzonte non diritto come un taglio ma curvo, come un dolce e materno abbraccio.ยป Sabrina Del Piano
Massimo Diodati โ€œDa Pinocchio alla guerra – non tutto si puรฒ prevedereโ€ di Raffaella Del Giudice Curatori della mostra #MassimoDiodati e #ElenaBeloborodova. Per la #Russia: ะžั‚ ะŸะธะฝะพะบะบะธะพ ะดะพ ะฒะพะนะฝั‹ ยซะฝะต ะฒัะต ะผะพะถะฝะพ ะฟั€ะตะดัะบะฐะทะฐั‚ัŒยป ะ ะฐั„ะฐัะปะปะฐ ะ”ะตะปัŒ ะ”ะถัƒะดะธั‡ะต ะšัƒั€ะฐั‚ะพั€ั‹ ะฒั‹ัั‚ะฐะฒะบะธ ะœะฐััะธะผะพ ะ”ะธะพะดะฐั‚ะธ ะธ ะ•ะปะตะฝะฐ ะ‘ะตะปะพะฑะพั€ะพะดะพะฒะฐ, ะพั‚ ะ ะพััะธ

Condividi

Sabrina Del Piano

Archeologa preistorica, dottore di ricerca in geomorfologia e dinamica ambientale, esperta in analisi dei paesaggi. Operatore culturale, ideatrice di eventi culturali, editoriali ed artistici. Expert in prehistoric archaeology, geomorphology and landscapes analysis. Cultural operator and art events organizer

Lascia un commento