CALCIO SERIE D, GIRONE H: buon pareggio del Taranto contro l’Andria

Condividi

Il Taranto porta a casa un punto prezioso sul campo difficile di Andria in una partita dai due volti e stacca ancora di più il Casarano pesantemente sconfitto a Cerignola. Nel primo tempo la squadra di Mr Laterza appare pimpante, propositiva, nella ripresa, complice il gran caldo cala, con la Fidelis che prima pareggia e poi tiene costantemente sotto pressione la difesa ionica. Ciezkowski, portiere jonico sugli scudi con parate straordinarie.

NEL PRIMO TEMPO: Gia al 5’ Tissone spara dal limite, ma la palla viene deviata e finisce di poco fuori.  Al 21’  Mastromonaco sfiora il gol con un tiro insidioso a giro dal limite e la palla che sfiora il palo della porta difesa da Petrarca. Al 26’ una punizione calciata da Cerone dai 40 metri impegna Ciezkowski che con un gran colpo di reni mette in angolo. Al 28’ Taranto in vantaggio: lancio a centrocampo per Alfageme che controlla, entra in area e con un diagonale insacca il portiere andriese Petrarca. Al 33’ la Fidelis Andria vsa vicino al gol: sinistro a giro di Manzo e grande intervento di Ciezkowski che mette in angolo. Ancora al 46’ l’Andria vicina al gol con una girata di Avantaggiato da centro area, che para Ciezkowski.

NEL SECONDO TEMPO: Al 53’ Taranto vicino al gol: Alfageme serve Corvino che di destro impegna Petrarca. Poi girandola di sostituzioni. Al 57’ Corado nel Taranto entra per Alfageme. Un minuto dopo Manzo sfiora il gol, ma Ciezkowski c’è. Al 59’ entra Nicolas Rizzo al posto di Diaz. Al 61’ nella Fidelis Andria entra Dipinto, esce Avantaggiato. Due minuti dopo nuova sostituzione per il Taranto: Guaita al posto di Corvino. Al 65’ cross di Mastromonaco, tiro al volo di Corado e palla sul fondo. Al 71’ arriva pareggio dell’ Andria: traversone dalla destra di Manzo, Prinari tocca con la spalla quanto basta per beffare Ciezkowski. Al 75’ nei padroni di casa Carullo rileva Prinari. Al 78’ e al 79’ nella Fidelis Andria Monaco e Pelliccia al posto Manzo e Lacassia.  All’ 81’ per i biancazzurri entra Scaringella al posto di Cerone. All’83’  Venturini per l’Andria, con un colpo di testa impegna Ciazkowski che para. All’84’ nel Taranto entra Matute al posto di Corado. Momento critico all’86’: ammoniti sia Marrazzo che Marsili, ma soprattutto espulso Mastromonaco che rimedia due gialli nel giro di pochi secondi. Al 92’ Benvenga ci prova, ma Ciezkowski mette in angolo.

Un punto importante per il Taranto in una partita che sin dall’inizio si presentava difficile., ma sostsnzialmente un pari giusto. Nessuna dichiarazione a fine partita da parte degli jonici in forma di protesta contro la cattiva accoglienza della società andriese.

FIDELIS ANDRIA-TARANTO 1-1
Serie D/H 2020/2021, 28a Giornata – Dom 02.05.2021
FIDELIS ANDRIA (3-4-1-2): 1 Petrarca; 2 Lacassia (34’st 16 Pelliccia), 5 Fontana [vk], 6 Venturini; 3 Benvenga, 4 Manzo [k] (33’st 15 Monaco), 8 Bolognese, 11 Avantaggiato (16’st 14 Dipinto); 10 Cerone (36’st 20 Scaringella); 7 Prinari (30’st 17 Carullo), 9 Acosta. A disposizione: 12 Anatrella, 13 Paparusso, 18 Mariano, 19 Figliolia. Allenatore: Luigi Panarelli
TARANTO (4-4-2): Ciezkowski; 2 Boccia, 5 Rizzo G., 6 Guastamacchia, 3 Ferrara; 7 Mastromonaco, 4 Marsili [k], 8 Tissone [vk], 11 Corvino (18’st 18 Guaita); 9 Diaz (14’st 19 Rizzo N.), 10 Alfageme (12’st 20 Corado, poi 39’st 15 Matute). A disposizione: 12 Sposito, 13 Gonzalez, 14 Shehu, 16 Diaby, 17 Marrazzo. Allenatore: Giuseppe Laterza
Arbitro: Leonardo Tesi di Lucca


Condividi

Pierpaolo Piangiolino

Avvocato e grafologo giudiziario iscritto all'albo dei CTU e periti del Tribunale di Taranto. Calligrafo e Tecnico di Biologia Marina specializzato presso l’Università di Bari. Romanziere, vignettista e cruciverbista

Lascia un commento