Nomine, lettera aperta di Fratelli d’Italia ai dirigenti regionali

Condividi

La battaglia per la democrazia contro il metodo Emiliano possiamo vincerla solo se la combattiamo insieme

“Grazie per il vostro supporto e per la condivisione delle nostre battaglie affinché in Regione si affermi il merito e non l’appartenenza e l’apporto di voti al presidente Emiliano.

“Grazie per i tanti messaggi di incoraggiamento, ma serve un coinvolgimento totale affinché non si corra il rischio di derubricare questa nostra battaglia, da voi condivisa, solo nei servizi televisivi e negli articoli che i media, con la loro meritoria opera e con grande professionalità, hanno potuto diffondere. O peggio chiacchiere da bar…

“Comprendiamo i timori, da più parti manifestati, che la prassi seguita da Emiliano possa avere continuità anche nella nomina dei dirigenti di sezione e che il merito possa soccombere ancora una volta a favore dei portatori di voti legati politicamente ad Emiliano.

“Noi continueremo a batterci per dare una scossa, un elettroshock che riteniamo necessario per risvegliare le coscienze dei pugliesi. Ma è una battaglia che dobbiamo portare avanti tutti insieme ed è un fardello che dobbiamo caricarci sulle spalle noi e voi.

“Noi ci siamo e ci saremo e ne siamo certi che anche voi ci siete, come avete dimostrato in questa occasione, e che ci sarete per il bene e la dignità della Puglia e dei pugliesi.”

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento