Assemblea dei Soci BCC San Marzano

Condividi

Bilancio approvato all’unanimità: utile netto a 3,5 milioni di euro, CET 1 al 26,30%

Martedì 4 maggio 2021, l’Assemblea dei soci della BCC San Marzano ha approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio 2020.

A causa del perdurare dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, l’assise si è svolta per il secondo anno consecutivo “a porte chiuse”, in base a quanto previsto dal Decreto Cura Italia , nel pieno rispetto delle condizioni di sicurezza presso il Centro Direzionale di San Marzano di San Giuseppe, con la partecipazione “a distanza” dei soci, che hanno espresso le proprie intenzioni di voto per il tramite del Rappresentante Designato (notaio Maurizio Monti).

Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, l’istituto di credito pugliese, guidato dal Presidente Emanuele di Palma, ha confermato il trend di sostanziale rafforzamento. La crescita delle masse amministrate e della solidità patrimoniale insieme alla riduzione dei crediti deteriorati e alla diversificazione delle attività hanno consentito di raggiungere questo importante risultato. La raccolta complessiva segna una crescita del 19%, attestandosi a 681 milioni di euro, a riprova della rinnovata fiducia da parte della clientela nei confronti delle capacità dell’Istituto di offrire consulenza e prodotti di elevato profilo qualitativo. Gli impieghi a sostegno dell’economia reale raggiungono quota 313 milioni di euro, con un incremento del 13% rispetto al 2019. La Banca ha, infatti, affrontato con grande attenzione la crisi pandemica mettendo in campo risorse e professionalità per sostenere famiglie e imprese, non solo attraverso la corretta e immediata attuazione delle misure di legge, ma anche garantendo l’operatività e l’assistenza costante ai clienti.

Positive le performance relative alla solidità, con il patrimonio netto in crescita a 59 milioni di euro (+ 7%). Bene l’utile netto, che a fronte di un contesto molto impegnativo è pari a 3,5 milioni di euro (+4%). A questo proposito è stata approvata la distribuzione del dividendo ai soci, pari al 3% sul capitale versato.

Il CET 1 Ratio raggiunge quota 26,3 % ben al di sopra dei requisiti regolamentari e della media delle banche italiane ( 15,5%), come anche del credito cooperativo ( 18,1%), testimoniando la sana, dinamica e prudente gestione di un istituto locale al servizio della comunità.

In crescita anche margine di interesse e margine di intermediazione del 4% e del 15% rispetto al 2019. Continua l’attenzione della Banca alla qualità del credito, con un decisivo miglioramento dell’NPL Coverage Ratio, che si attesta al 70,4% rispetto al 63,30% del 2019.

Tra le settantasette banche aderenti al Gruppo Cassa Centrale, BCC San Marzano si conferma, dunque, una delle realtà finanziarie più solide del Mezzogiorno, da 65 anni al servizio attivo del tessuto economico e sociale di riferimento, con l’obiettivo di promuoverne lo sviluppo inclusivo e sostenibile.

Presidente Emanuele Di Palma

“Desidero ringraziare – ha dichiarato il Presidente Emanuele Di Palma – i numerosi soci che hanno partecipato all’assemblea, anche se a distanza, rinnovando all’unanimità la fiducia e il sostegno al lavoro svolto nel 2020, in un contesto complesso segnato dagli effetti di una pandemia senza precedenti. Da un’epoca di cambiamenti ci siamo improvvisamente ritrovati a vivere un cambiamento d’epoca.

La nostra Banca, anche durante la fase più acuta dell’emergenza, ha continuato ad essere in prima linea per garantire non solo la continuità operativa, nella massima sicurezza di soci, clienti e collaboratori, ma soprattutto il sostegno all’economia reale del territorio.

Abbiamo risposto all’esigenza sanitaria del distanziamento sociale con la nostra vicinanza umana e con la nostra capacità di fare sistema e indurre sviluppo. Lo abbiamo fatto in sinergia con gli sforzi che sono stati profusi dalla Capogruppo Cassa Centrale Banca e dalle Società del Gruppo di cui la BCC San Marzano fa parte.

I risultati del 2020 testimoniano quanto le Banche di Credito Cooperativo e la nostra banca in particolare siano riuscite non solo a reagire, ma anche a diventare protagoniste della resilienza alla crisi e della costruzione di nuove premesse per il rilancio delle comunità di riferimento.

Da 65 anni la BCC San Marzano è al servizio di famiglie e imprese del territorio, guardando sì all’innovazione e alla crescita ma sempre con le radici salde nella mutualità e nella cooperazione, cercando di coniugare economia e cultura, tecnologia e ambiente nella convinzione che il nostro ruolo di motore di sviluppo è reso possibile dalla capacità della banca di mantenere nel tempo una redditività importante, accompagnata da crescenti livelli di efficienza e da una solidità patrimoniale tra le più elevate del Gruppo a cui apparteniamo.

Il nostro impegno oggi, coerentemente con la nostra funzione economica e sociale, è di continuare a creare valore per il territorio, non solo per accompagnarne la ripresa economica, ma per creare nuove opportunità di crescita nel segno dell’inclusione e della sostenibilità.

Parole d’ordine ormai imprescindibili per vincere le sfide del futuro”.

 

Condividi
Redazione Oraquadra

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento