Il Comune di Taranto è risultato vincitore del bando ANCI “Fermenti in Comune” con il progetto “TarGet – Le mani sulla città”

Condividi

Il Comune di Taranto, con l’Urban Transition Center e i partners Programma Sviluppo e associazione Borgo Antico Taranto, è risultato vincitore del bando ANCI “Fermenti in Comune” con il progetto “TarGet – Le mani sulla città”, classificandosi 5° su 10 proposte accettate e 9 respinte, per un totale di 19 Comuni partecipanti. L’ANCI finanzierà la proposta progettuale del comune per un importo di circa 180mila euro.
La proposta progettuale dell’amministrazione Melucci è risultata vincente rispetto anche alle proposte formulate da città metropolitane come Cagliari, Milano e Reggio Calabria. Il progetto TarGet perseguirà l’obiettivo di stimolare la capacità giovanile di riappropriazione del territorio urbano di Taranto, con particolare riferimento a specifici quartieri: Tamburi, Città Vecchia, Borgo, Salinella, andando a mettere in atto azioni di coinvolgimento diretto dei giovani compresi nella fascia di età tra i 18 e i 35 anni.
La finalità del progetto vincitore è quella di coinvolgere i “neet” nella riappropriazione del territorio, attraverso l’avvio di azioni di project work finalizzate alla realizzazione da parte dei beneficiari del progetto di interventi di urbanismo tattico nei luoghi chiave dei quartieri coinvolti.
Gli interventi di urbanismo tattico, nei quartieri target, si svilupperanno attraverso la co-progettazione di interventi di street art, laboratori di animazione e attività di coinvolgimento dei luoghi previsti dagli interventi.
TarGet attuerà da subito un’azione di comunicazione ed engagement mirata al segmento di riferimento della popolazione tramite i canali web e social media, questo al fine di aprire una call per la selezione dei beneficiari diretti, ai quali saranno corrisposti 750 euro ciascuno, quale contributo per la partecipazione al progetto.
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento