ATTIVAMENTE, il futuro della politica nasce con POLIETICUS

Condividi

Attivamente è un gruppo politico che da sempre guarda con entusiasmo al futuro credendo nelle nuove generazioni e oggi lo dimostra lanciando una proposta innovativa e ambiziosa pensata dai giovani per i giovani, Polieticus.

Polieticus è un campus politico-culturale rivolto a ragazzi e ragazze residenti in varie province italiane di età compresa tra i 16 e i 20 anni che si pone l’obiettivo di dar loro voce per creare uno spazio di confronto e approfondimento su temi di grande attualità come le migrazioni, gli stereotipi di genere, la gestione dei conflitti, i diritti umani (e non solo) grazie a una duplice chiave di lettura: la formazione con gli esperti e i laboratori artistici.

I momenti formativi si realizzeranno attraverso interventi di formatori e formatrici con esperienza in materia e verranno costruiti tramite una modalità innovativa, non una lezione frontale e tipicamente scolastica, ma partecipata e interattiva. I laboratori artistici, dall’altra parte, permetteranno ai partecipanti di valorizzare la propria individualità e di entrare in contatto in modo più personale con i temi trattati durante il campus, in cui non mancheranno certamente momenti di intrattenimento e svago.

Il Consigliere comunale Antonio Delli Santi sposa con entusiasmo la proposta dei giovani di Attivamente, facendosi promotore e sostenitore dell’iniziativa: “Il prossimo mandato amministrativo avrà come punto cardine proprio la loro crescita nella politica attiva, culturale e sociale, perché il nostro futuro parte dai nostri ragazzi”, ha sottolineato.

Al termine del campus i partecipanti possederanno le nozioni di base circa i temi trattati, nonché gli strumenti per lavorare in gruppo e osservare con occhio critico la realtà in cui viviamo, al fine di diventare cittadini e cittadine attivi della propria comunità.

Ora tocca a Grottaglie organizzare Polieticus: #AttivamenteperiGiovani si fa promotore di tutto questo, perché i nostri giovani hanno il diritto di conoscere.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento