Domani, 4 giugno, workshop sulla valorizzazione «digitale» del territorio

Condividi

Operatori a confronto sulle nuove strategie per il turismo         

L’evoluzione del comparto turistico, il grande canale di promozione rappresentato dai social network per diffondere le bellezze del territorio, le innovative modalità per raggiungere i luoghi di eccellenza che ospitano le vacanze. Nuovo appuntamento con la campagna Open Tourism 2021 –che rientra all’interno del Progetto “OPEN TOURISM” promosso dal Programma Europeo INTERREG IPA-CBC ITALY-ALBANIA-MONTENEGRO – destinata ai tanti operatori pugliesi della provincia di Taranto e del Salento.

Attenzione puntata alle modalità di utilizzo e potenziamento dei canali internet per la valorizzazione turistica. Appuntamento per venerdì 4 giugno, dalle 16:30 alle 18:00, con il workshop online “Social network e pagine web: strumenti e strategie al tempo della valorizzazione digitale della destinazione turistica”. L’introduzione è affidata ad Alfredo Longo, presidente dell’Unione dei Comuni Terre del Mare e del Sole e vedrà come relatore Aldo Gucci che fornirà l’esperienza del mondo delle relazioni legate al business. A concludere la sessione il responsabile del progetto Open Tourism, Antonio Mezzolla, dell’Unione dei Comuni Terre del Mare e del Sole.

Per assistere all’incontro, è possibile connettersi gratuitamente sulla piattaforma Zoom all’indirizzo: https://zoom.us/webinair/registrer/WN_V1UAxBg9Q0Km2i4PvTgrvg. Per la Puglia, coinvolti i comuni di Avetrana, Fragagnano, Leporano, Pulsano, Maruggio, Lizzano e Torricella e l’Area Marina Protetta di Porto Cesareo. Obiettivo è creare un modello di accoglienza diffuso attraverso una cooperazione tra pubblico e privato, possibile grazie al progetto Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro.

Prossimi webinar saranno “Il ruolo del turismo nel Recovery Plan: strumenti e strategie per il turismo” (11 giugno) e “Il turismo esperienziale dedicato alle famiglie con bambini” (18 giugno).

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e dedicati agli operatori economici del territorio e a qualsiasi portatore di interesse.

 

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento