Maria Santoro candidata Sindaco: Incomprensibile la scelta del Comparto Civico di sostenere Traversa

Condividi

Grottaglie  –  Apprendiamo in queste ore la scelta del Comparto Civico (movimento civico costituito da una piccola parte dei proprietari dei terreni ricadenti nel comparto C) di sostenere la candidatura a sindaco di Alfredo Traversa. Nel doveroso rispetto delle scelte altrui, che noi abbiamo sempre garantito, avvertiamo l’esigenza di spiegare all’elettorato e alla città il motivo per cui questa decisione risulta, almeno ai nostri occhi, incomprensibile.
Ricordiamo che il comparto civico nasce dall’unione di cittadini che si sono organizzati al fine di difendersi dall’attacco frontale che l’attuale Amministrazione ha riservato loro, in merito alla riscossione dell’Imu relativa ai terreni che ricadono nel comparto C del PRG. Ricordiamo anche che questa incresciosa situazione ha avuto inizio tra la fine del 2012 e gli inizi del 2013 quando l’allora sindaco del PD, unitamente ai consiglieri di maggioranza e alla sua giunta, si guardò bene dall’applicare i valori reali dei terreni rilevati dall’agenzia delle entrate.
E la vicenda si è protratta per tutta quest’ultima consiliatura, nella quale esponenti che hanno occupato posti di comando, ora si affrettano a prendere le distanze dall’attuale maggioranza schierandosi nella coalizione che sostiene Traversa.
Oggi, una parte dei proprietari dei terreni ricadenti nel comparto C che si è costituita in movimento civico, dunque, sceglie di affidarsi a chi ha generato il disastro nascondendo la perizia in fondo ad un cassetto, e a chi lo perpetuato in questi ultimi 5 anni, dicendo ai propri elettori che non c’era nessuna soluzione praticabile.
Siamo abituati a vedere di tutto in questo inizio di campagna elettorale, a cominciare dall’entrata in maggioranza di chi è stato strenuamente combattuto ed umiliato dal partito del sindaco, e che nel periodo buio delle varie autorizzazioni alla discarica rivestiva ruoli di primissimo piano nelle amministrazioni passate, ma una scelta di questo tipo, lo ribadiamo, francamente facciamo davvero fatica a comprenderla.
Rimane fermo, come già più volte detto, il nostro impegno a risolvere la questione dell’Imu dei terreni dei comparti C quando prenderemo posto in via Martiri d’Ungheria, e per tanto continueremo a dialogare con quella parte di comitato che vede nella coalizione Città Territorio e nel candidato sindaco Maria Santoro l’unica speranza per una reale via d’uscita dall’incubo che stanno vivendo.
Coalizione “Città Territorio”
Moderati Civici, Riformisti per Grottaglie, Italia Viva, Grottaglie Comunità, Forza Italia, Grottaglie Cambia, Grottaglie Prima di Tutto, Insieme per Grottaglie, Grottaglie che Vogliamo
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento