Bellezze al Museo. Al MArTA il tour di Estetista Cinica

Condividi


Cristina Fogazzi

TARANTO – Cristina Fogazzi, l’imprenditrice conosciuta come l’Estetista Cinica che con il suo marchio aziendale ha rivoluzionato il mercato della cosmetica, arriva a Taranto il 3 e 4 luglio per promuove un nuovo approccio alla bellezza e sostenere i luoghi della cultura italiana. Con il progetto Bellezze al Museo, infatti, il suo eco-truck total pink animerà piazza Garibaldi dispensando consigli di bellezza e invitando le appassionate del marchio a visitare uno dei patrimoni più importanti al mondo: quello del Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MarTA. Prima di Taranto, il tour ha fatto tappa ad Ancona e poi proseguirà per Matera.

Camion della bellezza

“Giriamo le piazze come moderni ambulanti. Un tempo passava il furgone dell’arrotino che si annunciava con la sua celebre frase; io ho voluto interpretare quel pezzo d’Italia a modo mio: Donne è arrivata l’Estetista Cinica…. cellulite, brufoli, pori dilatati. In questo modo e con l’ironia che da sempre ci contraddistingue vogliamo richiamare l’attenzione sui temi di bellezza femminile e di body positivity, ma nello stesso tempo vogliamo dare il nostro contributo per riavvicinare le persone all’arte e a quell’Italia straordinaria che è stata fortemente penalizzata dai vari lockdown”, ha affermato Cristina Fogazzi.
Per tutto il weekend, dalle 10 alle 18, l’Estetista Cinica e il suo team offriranno consulenze personalizzate sui temi di cura di sé e omaggeranno tutte coloro che si avvicineranno al beauty-truck con un biglietto gratuito di ingresso al museo.
“Parliamo alle donne di un museo che racconta tanto le donne e lo facciamo nello stile di Opaka Sabaleida, di cui conserviamo ancora il meraviglioso corredo in oro. Perché la bellezza è coinvolgente, così come il buon gusto, la cura del corpo e dello spirito; la bellezza ha un effetto moltiplicatore che può trasformarsi in promozione, ma anche in occasioni di sviluppo territoriale”, ha dichiarato Eva Degl’Innocenti, direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Taranto.
Da sempre la Fogazzi mette la propria popolarità, che conta 850mila follower su Instagram, e il successo della sua azienda, a servizio della cultura che considera uno dei valori più straordinaria dell’Italia. La scorsa estate, infatti, l’imprenditrice aveva girato la penisola a bordo del suo beauty-truck per promuovere i borghi più belli d’Italia.
“Dopo un anno difficile, abbiamo tutti bisogno di arte e bellezza. Taranto e il suo Museo Archeologico Nazionale ne hanno tanta da far conoscere al mondo”, conclude Eva Degl’Innocenti.

 

Condividi

Sabrina Del Piano

Archeologa preistorica, dottore di ricerca in geomorfologia e dinamica ambientale, esperta in analisi dei paesaggi. Operatore culturale, ideatrice di eventi culturali, editoriali ed artistici. Expert in prehistoric archaeology, geomorphology and landscapes analysis. Cultural operator and art events organizer

Lascia un commento