Usb accanto agli ambientalisti nel presidio sotto la Prefettura di Taranto

Condividi

L’Unione Sindacale di Base ha sostenuto questa mattina l’iniziativa organizzata dal Comitato Cittadino per la Salute e l’Ambiente sotto la Prefettura di Taranto, iniziativa legata, secondo i promotori, all’esigenza di ribadire la necessità di fermare la batteria 12 della cokeria di Taranto, e di conseguenza l’area a caldo dello stabilimento siderurgico.
Unico sindacato a sostenere le ragioni della salute e dell’ambiente accanto alle diverse associazioni che costituiscono il Comitato.
Tino Ferrulli, Usb Puglia: “A Taranto continua ad esistere un conflitto tra due diritti fondamentali: quello alla salute e quello al lavoro. Come sindacato, siamo oggi presenti per chiedere a gran voce che si metta fine all’attività di una fabbrica che mette ogni giorno a rischio lavoratori e cittadini per le pericolose emissioni, e dipendenti per le conseguenze delle precarie condizioni di sicurezza. Questo soprattutto perché crediamo in un processo di riconversione economica da mettere in campo al più presto attraverso un accordo di programma che dia ai lavoratori garanzie economiche e che crei alternative serie all’occupazione”.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento