IRINA KULIKOVA al Festival della Chitarra a Mottola

Condividi

È considerata una delle principali chitarriste contemporanee, icona per musicisti di tutto il mondo.

Irina Kulikova

Dalla Russia alla Puglia, in provincia di Taranto, in esclusiva nazionale per il Festival Internazionale della Chitarra- Città di Mottola. È Irina Kulikova: acclamata per la rara bellezza del suono e presenza sul palco, si è affermata come una delle principali chitarriste contemporanee. Grandi nomi dunque nelle due serate di giovedì 8 e venerdì 9 luglio.

In particolare, giorno 8 sul palco del liceo Einstein (ore 20:45) salirà il canadese Steve Cowan. EuroStrings Artist, è considerato uno dei migliori chitarristi classici contemporanei del suo Paese. Dall’anno prossimo sarà impegnato in una tournée in Nuova Zelanda e nelle Praterie canadesi. Ha ottenuto riconoscimenti in dieci concorsi nazionali e internazionali, tra cui il primo premio alla Tallinn Guitar Competition in Estonia.

8 Luglio – Duo Lazzeri Leonardi

A seguire, ore 21:45, il duo Lazzeri-Leonardi. Sandro Lazzeri ed Emiliano Leonardi vantano robusta esperienza concertistica e si caratterizzano per concerti che spaziano tra periodo Barocco (Schiffelholtz originalmente concepita per colascione), Classico (musica salottiera di Giuliani e manieristica di Sor), Moderno e Contemporaneo (De Falla, Brouwer, Machado, Bellinati) con una ricerca tra le correnti della musica colta, di piglio popolaresco e contaminazione.

Venerdì 9 (ore 20:45, liceo Einstein) tocca al Duo Sconcerto con Matteo Ferrari al flauto e Andrea Candeli alla chitarra. Per Ferrari l’attività concertistica si affianca all’insegnamento, è docente di flauto e annovera collaborazioni con artisti come Dario Fo, Elio, Luciano Ligabue. Candeli è considerato dalla critica un chitarrista di rara plasticità, versatile nella tecnica e nel repertorio. E’ docente di chitarra presso diversi Istituti musicali e svolge attività in Italia e all’estero.

Poi sarà la volta dell’attesissima Irina Kulikova. Ha ricevuto oltre 30 riconoscimenti per la sua abilità artistica, inclusi i primi premi ai più prestigiosi concorsi internazionali. Interpreterà grandi autori come Chopin, Schubert, Legnani, Depreter, Lindsey-Clark e Barrios- Mangoré. Nel corso degli anni, la bellezza del suo modo di suonare è diventata iconica per i chitarristi di tutto il mondo. Inoltre, è mentore molto apprezzata per studenti di Conservatori e colleghi professionisti.

Al mattino, invece, il Festival di sposterà nel Centro diurno diversabili di Mottola con l’esibizione degli EuroStrings Artists Steve Cowan, Lovro Peretić- Eurostrings Winner 2020- ed Eleonora Perretta.

La 29esima edizione del Festival proseguirà sino al prossimo 11 luglio. Intanto, grande fermento anche per i due prestigiosi Concorsi, quello di Esecuzione Musicale per Chitarra e quello Giovani Chitarristi. «Abbiamo avuto partecipanti da Sud Corea, Messico, Bosnia, Romania, Giappone, Tailandia, Bulgaria, Serbia, Armenia, Grecia, Norvegia, Germania e Italia- spiega il direttore artistico del Festival, il M° Michele Libraro- a conferma dell’alto valore di questo evento nell’evento». La finale del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale per Chitarra si terrà on line sabato 10 luglio.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Accademia della Chitarra ed è patrocinata da Unione Europea, Regione Puglia, Comune di Mottola, Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” e Pro Loco. Ingresso gratuito con obbligo di prenotazione su www.mottolafestival.com.

 

 


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento