Leonardo Grottaglie, Stellato: diversificare attività per rilanciare sito. Coinvolgerò l’assessore Leo per valutare un progetto di riqualificazione dei profili professionali su asset militare”

Condividi

“Superare la monocommittenza nello stabilimento Leonardo di Grottaglie con la diversificazione e riqualificare il personale verso il comparto militare. Nessun allarme, oggi, dal punto di vista occupazionale ma bisogna farsi trovare pronti ad ogni ipotetica evenienza incardinando la questione, in via precauzionale, presso la struttura della task force regionale guidata da Leo Caroli”.
È la duplice proposta avanzata da Massimiliano  Stellato, consigliere regionale, intervenuto al consiglio comunale monotematico di Grottaglie sulla crisi dello stabilimento Leonardo Spa di Grottaglie.
“Inoltre, il confronto della filiera istituzionale e delle organizzazioni sindacali già avviato con l’assessore allo Sviluppo economico Delli Noci – continua  Stellato – deve proseguire sulla scia del rilancio del progetto del polo logistico integrato porto-aeroporto, strategico e funzionale per le prospettive del settore aerospaziale.
Insomma, da una parte è necessario che le istituzioni, a tutti i livelli, facciano quadrato per blindare il  futuro dello stabilimento e difendere i lavoratori diretti e dell’indotto.
Dall’altra serve – conclude Stellato – un deciso pressing sull’azienda, che va ricordato è a partecipazione  pubblica, perché  superi il limite della monocommittenza vista l’ormai acclarata riduzione della produzione di fusoliere”.

Massimiliano Stellato, consigliere regionale della Puglia
 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento