File e attese presso gli hub vaccinali del capoluogo

Condividi

In riferimento alle critiche espresse in merito alle code di persone in attesa della vaccinazione anti Covid-19 presso gli hub del capoluogo, la ASL Taranto intende rispondere quanto segue:

Nella città di Taranto sono attivi due hub vaccinali: il primo presso la SVAM e il secondo all’Arsenale MM (ingresso Via di Palma). Logisticamente capaci di accogliere un pubblico ampio e dotati di impianti di climatizzazione, essi hanno assorbito anche gli appuntamenti fissati al PalaRicciardi e all’hub drive through Porte dello Jonio che, alla luce delle ondate di calore delle ultime settimane, non potevano garantire condizioni di temperatura accettabili per i vaccinandi e per gli operatori in servizio.

Al momento i due hub lavorano a pieno regime, con responsabilità e abnegazione da parte del personale civile e militare impiegato: riportando solo i dati degli ultimi tre giorni, martedì 13 luglio sono state somministrate 1.558 dosi di vaccino alla SVAM e 1.687 all’Arsenale (si ricorda che l’hub più grande della Puglia, allestito presso la Fiera del Levante, ha registrato ieri il numero record di 2mila vaccinazioni in un giorno); ieri, mercoledì 14 luglio, le persone che hanno ricevuto il vaccino sono state 876 alla SVAM e 820 all’Arsenale; stamani, giovedì 15 luglio, fino alle ore 14:00, sono state registrate 789 vaccinazioni alla SVAM e 884 all’Arsenale.

Oltre alle persone con regolare appuntamento, negli hub, compatibilmente con le dosi di vaccino disponibili, si cerca di garantire l’accesso anche a chi non ha potuto rispettare il proprio appuntamento per motivate necessità e, quindi, chiede di poter recuperare la propria vaccinazione: condizione simile a tutti gli hub Asl.

Tutto ciò comporta uno sforzo organizzativo e lavorativo notevole (da mesi, ininterrottamente) che vede tutta la ASL, nello specifico il Dipartimento di Prevenzione, impegnata, insieme all’Aeronautica Militare, alla NATO e alla Marina Militare, per garantire a tutti i cittadini la vaccinazione nelle migliori condizioni possibili.

Nel corso della mattinata si vengono a creare code e lunghe attese anche a causa di molte persone che non rispettano l’orario della propria prenotazione, recandosi all’ingresso degli hub con largo anticipo rispetto all’orario dell’appuntamento, o con le più singolari giustificazioni personali, “superando” in questo modo gli aventi diritto e, quindi, di fatto, congestionando le file e gli appuntamenti. Nel pomeriggio, invece, ciò non accade.

Per questo motivo, la Asl Taranto invita i cittadini a recarsi responsabilmente presso gli hub vaccinali esclusivamente nell’orario o nella fascia oraria indicata dalla propria prenotazione, evitando così lunghe file e attese anche agli altri cittadini.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento