Il Buongiorno di Pina Colitta. Amicizia sociale

Condividi

Un buongiorno con l’amicizia sociale.

Amicizia sociale ? Cosa sarà mai? Intanto le amicizie sono parte integrante dello sviluppo sociale e condizionano l’individuo per la costruzione di un’identità autonoma diversa, a volte diversa da quella familiare. Il cosiddetto “gruppo dei pari” diventa, spesso una opportunità di sostegno o di conforto, uno
spazio in cui sentirsi capiti e compresi nei grandi cambiamenti che stanno avvenendo.

E’ una fase importante della vita di un individuo perché si ricercano amici con cui condividere hobby, pensieri e una simile visione del mondo. Ebbene sì, è proprio la fase in cui l’amicizia comincia ad acquisire caratteristiche più solide.

In seguito, tutti i cambiamenti delle relazioni amicali avverranno di pari passo con gli avvenimenti della vita. In quella fase della vita nella quale si raggiunge una certa stabilità, con un lavoro e la creazione di una famiglia, il numero di amici si può ridurre e possono essere minori le occasioni di condivisione e scambio.

Eppure, sebbene possono cambiare le modalità di creare relazioni amicali ma mai l’importanza dell’amicizia, questa non si modifica mai! Anche in età adulta è sempre l’amicizia ad essere fondamentale per migliorare il benessere psicologico, rappresentando un grande fattore protettivo
per far fronte alle avversità della vita.

 

“L’immagine di noi stessi non è affatto l’immagine che ci restituisce
lo specchio, ma quella che ci rimanda il corpo sociale, le persone che
amiamo, che stimiamo, quelle che ci riconoscono un valore; lo specchio
che conta è lo specchio che ci restituisce la dignità del nostro
essere uomini”.
Pina Colitta


Condividi

Lascia un commento