Venerdì 23 luglio, Dante – I Canti della Terra, Orchestra della Magna Grecia

Condividi

Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Roberto Molinelli. Fra i protagonisti dell’evento, Alessandro Catte (voce) e  i Tenores di Bitti “Mialinu Pira”. Dai canti sardi “a tenore” ai giorni nostri, passando dal pop al rock. Rassegna a cura dell’Orchestra della Magna Grecia e del Comune di Taranto. Direzione artistica del Maestro Piero Romano. Ingresso gratuito, su prenotazione

TARANTO – Venerdì 23 luglio alle 21.00 nell’Arena Villa Peripato, “Dante – I Canti della Terra”, altro appuntamento all’interno del Magna Grecia Festival. Una rassegna ricca di eventi (ultimo quello del cantautore Roberto Vecchioni, grande successo) non poteva non dedicare massima attenzione al Sommo Poeta del quale ricorrono i settecento anni dalla sua morte. A dirigere l’Orchestra della Magna Grecia, il Maestro Roberto Molinelli, cui è stato commissionato un progetto che parte dalla tradizione e dall’importanza dei canti sardi “a tenore” ai giorni nostri, passando dal pop al rock. Fra i protagonisti della serata, Alessandro Catte (voce) e i Tenores di Bitti “Mialinu Pira” (dedicato al noto scrittore sardo), una delle formazioni più popolari del “canto a tenore”. Nato dall’imitazione delle voci della natura, questo stile vocale è stato inserito dall’Unesco tra i patrimoni dell’Umanità. Ingresso gratuito, su prenotazione.

Il Magna Grecia Festival, a cura dell’Orchestra della Magna Grecia e del Comune di Taranto, è realizzato in collaborazione con Programma Sviluppo, Five Motors, Fondazione Puglia e Fondazione Taranto 25. Come ad ogni appuntamento all’interno della rassegna, prima di ogni concerto l’operatrice culturale Nunzia Lecce illustrerà la storia e l’arte dei luoghi che ospitano l’evento e, più in generale, di Taranto e della Magna Grecia.

Roberto Molinelli

Roberto Molinelli, compositore, direttore d’orchestra e violista, ha studiato presso il Conservatorio “Gioacchino Rossini” di Pesaro, diplomandosi in viola con il massimo dei voti e lode. Ha collaborato con numerosi artisti, fra questi, Andrea Bocelli, Cecicilia Gasdia, Lucio Dalla, Valeria Moriconi, Alexia, Mario Lavezzi. Autore di opere e colonne sonore, ha scritto brani che abbracciano generi musicali che vanno dal classico sinfonico o da camera, al jazz e al pop.

Intitolato allo scrittore Mialinu Pira, il gruppo Tenores di Bitti, ha effettuato numerose tournée  in Europa (Francia, Germania, Ungheria, Paesi Bassi, Danimarca, Polonia), Tunisia, Giappone, Brasile, Cile, Emirati Arabi. Nonostante la sua matrice tradizionale, il “Mialinu Pira” ha intrapreso un percorso di innovazione e trasversalità collaborando con musicisti di varia estrazione alla realizzazione di opere inedite.

DANTE, I CANTI DELLA TERRA. Ingresso gratuito, su prenotazione. Info, Orchestra della Magna Grecia – Taranto, via Giovinazzi 28 (392.9199935), via Tirrenia 4 (099.7304422).

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento