Di Gregorio (Pd) su ex Yard Belleli e rigenerazione Città vecchia e Paolo VI

Condividi

“Due buone notizie per Taranto. L’amministrazione comunale, a guida Rinaldo Melucci, ha ottenuto due finanziamenti per complessivi 30 milioni di euro per realizzare azioni strategiche di rigenerazione urbana e per migliorare la qualità della vita nei quartieri Paolo VI e Città Vecchia. Ammonta a quattro milioni di euro, invece, lo stanziamento deliberato dalla giunta regionale pugliese per la bonifica  dell’ex yard Belleli, nell’area portuale di Taranto, su cui sarà realizzato l’insediamento produttivo del Gruppo Ferretti che a regime darà lavoro a 200 unità”.
Lo ricorda il consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio (Pd). “Entrambi i provvedimenti – continua – oltre ad essere oggettivamente importanti perché vanno ad incidere e a cambiare in positivo il tessuto sociale ed economico del capoluogo ionico, possiedono anche una forte valenza simbolica e sintetizzano perfettamente la nuova fase avviata con convinzione dall’Amministrazione comunale, con il sostegno del governo regionale di Michele Emiliano”.
Secondo Di Gregorio si tratta di “un percorso irreversibile, rispetto al quale non si può tornare indietro. Taranto ha intrapreso con decisione la strada del nuovo sviluppo sostenibile e non arretrerà. Questa scelta, però, va accompagnata a tutti i livelli. Per troppi anni la nostra città è stata colpevolmente dimenticata e sacrificata alle ragioni della grande industria, anche quando era a capitale pubblico”.
“Rifletto sulle parole del segretario Letta – aggiunge l’esponente Pd – quando dice che Taranto è una città che per decenni da parte dello Stato, da parte di tutto il Paese, è stata vissuta e gestita con una colpevole disattenzione. Di fronte a questa confessione provo un senso di amarezza e spero sinceramente che gli errori del passato non si ripetano. Allo stesso tempo cresce l’urgenza di dare concretezza al nuovo corso e al futuro di Taranto. Un rinnovato slancio per portare a termine nel più breve tempo possibile quello che abbiamo cominciato”.

Di GregorioConsigliere Regione Puglia (Pd)
 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento