Gli “Uomini d’Argilla” modellano la vita, giovedì 29 luglio prima proiezione del documentario che poi diventerà itinerante

Condividi

Un documentario racconta le emozioni uniche che provano i ceramisti a contatto con la materia prima

Prendere in mano un pezzo di argilla, iniziare a dargli una forma e modellarlo altro non è che una metafora della vita, da sempre. Una vita fatta di passione come quella dei ceramisti grottagliesi, uomini e donne, che lavorano questo materiale mistico e si fondono a esso purificandosi, non sporcandosi, nel creare opere d’arte uniche che riflettono il loro Io.

L’argilla lascia emozioni e testimonianze di amore e di bellezza da tramandare alle generazioni successive, sia nella tradizione che nell’innovazione. Le ha raccolte e le racconta il documentario “Uomini di Argilla” che verrà trasmesso giovedì 29 luglio alle 20:30 nel cuore della Gravina San Giorgio, in via La Pesa, nel Quartiere delle Ceramiche di Grottaglie.

“Uomini di Argilla” è un progetto a cura dell’Assessorato Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, del Teatro Pubblico Pugliese, di Puglia 365-Custodiamo la Cultura e del Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura con la collaborazione dell’Associazione Italiana Città della Ceramica, del Gal Magna Grecia, del Comune di Grottaglie e della Banca di Credito Cooperativo San Marzano di San Giuseppe e l’organizzazione è curata da AT Teatro.

Dopo la prima proiezione presso le Ceramiche Orlando, il documentario verrà riprodotto più volte a Grottaglie nelle varie botteghe e non solo, perché arriverà in tutte le città della ceramica sul territorio nazionale grazie alla collaborazione con l’AiCC.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento