Ennesima batosta dell’Amministrazione D’Oria alle tasche dei lizzanesi

Condividi

Dopo l’aumento dell’Imu degli anni scorsi, aumenta anche la Tari.
Ebbene si, sabato in Consiglio Comunale, l’amministrazione D’Oria ha approvato l’aumento delle tariffe della Tari per l’anno 2021, aumento sostanziale di oltre il 10%.
I consiglieri di minoranza BERDICCHIA, BOTTAZZO, CANIGLIA, DE LAURO, LECCE, MELE e SARACINO attaccano duramente l’operato della Giunta D’Oria.
E’ inconcepibile un aumento di tassa, a fronte di un servizio di raccolta differenziata scadente, specie in questo periodo particolare.
Il paese è sporco, le buste non vengono consegnate, la marina continua a essere satura di rifiuti e con spiagge molto sporche.
Una vera e propria beffa per i cittadini Lizzanesi, costretti a subire l’incapacità di questa amministrazione, che, ancora una volta, si distingue per totale incompetenza, a danno dei cittadini e dell’immagine del paese.


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare."Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento