Italia Viva Massafra sul Park &Ride di Chiatona

Condividi

Il Park &Ride di Chiatona è l’ennesima dimostrazione dell’incapacità di gestione della giunta Quarto ed è un ulteriore spreco di risorse dei cittadini massafresi.

Uno dei tanti problemi di Chiatona è il traffico e la carenza di parcheggi. Una soluzione possibile è il Park &Ride ,cioè un aree di sosta d’interscambio , che nel nostro caso consente agli automobilisti diretti verso Chiatona di parcheggiare il veicolo in un’area di sosta periferiche e di raggiungere il mare con mezzi pubblici detti “ bus navetta”.

Ma l’amministrazione , dopo aver governato per 5 anni, non può ricordarsi di risolvere questo problema ad agosto 2021. Ma soprattutto è impensabile attivare un servizio per solo 6 giorni di agosto (7,8 ,14,15,21 e 22 agosto); un servizio che comprende solo 3 weekend su un intera stagione balneare che va da giugno a settembre. Il tutto spendendo circa 15 mila euro per soli 6 giorno. Inoltre non si conosce la frequenza esatta e tabellare delle partenze ma viene genericamente scritto “frequenza di 15 minuti traffico permettendo” lasciando nell’incertezza i potenziali fruitori.  Dall’immagine satellitare  diffusa, il  parcheggio sembra sorgere su un terreno agricolo con la presenza di alberi. C’è da chiedersi se  il suolo individuato sia idoneo  ad ospitare veicoli in sosta e in manovra.  Inoltre sull’albo pretorio non risultano spese per l’adeguamento del terreno a parcheggio.  Infine il ruolo di parcheggiatori sarà svolto dalla Protezione Civile , attività ben lontana da quelle che svolge solitamente.

Facile è intuire che l’obbiettivo di Quarto non è risolvere i problemi ma raccontare in modo ammaliante di averlo fatto.

Italia Viva Massafra

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento