Massimo Cimaglia per il quarto appuntamento del Live Evo Festival

Condividi

Un po’ di Taranto nella prima rassegna artistica e socio-culturale dedicata all’Olio d’Oliva

L’attore tarantino porta il suo spettacolo «Sei di Taranto? Ma…di Taranto Taranto?» nella Masseria Quis ut Deus di Crispiano. Per i prossimi eventi Toti eTata ed Enzo Avitabile

CRISPIANO – Risate e tarantinità per il quarto appuntamento della rassegna Live Evo Festival: dopo aver girato tutta Italia, Massimo Cimaglia porta il suo «Sei di Taranto? Ma…di Taranto Taranto?» nellamasseria Quis ut Deus di Crispiano (TA, S.P. 49 di “Pilano”, strada vecchia San Simone-Martina Franca) domenica 8 agosto alle 21:30. Un’occasione per sorridere e riflettere, assistendo ad una performance esilarante accompagnata dalla mimica di Cimaglia e l’interazione con gli spettatori. In primo piano spaccati di vita in cui tutti i tarantini, e non solo, si possono ritrovare. Uno spettacolo verace, ironico, pungente, ma anche commovente. Un continuo alternarsi di frasi tipiche, situazioni comiche e cartoline che promuovono la città. Ironia, personaggi singolari e divertenti, ma anche momenti di poesia con versi di autori come Pasolini e Alda Merini. Massimo Cimaglia, attore e regista tarantino, ha da poco concluso le riprese della fiction «Nero a metà» con Claudio Amendola, diviso tra set, palchi teatrali e workshop di recitazione, fa conoscere la sua Taranto sui palchi tra risate e riflessioni.

LIVE EVO FESTIVAL: GRANDI APPUNTAMENTI AD AGOSTO

Già prenotabili online sul sito www.postoriservato.it anche i biglietti dei prossimi appuntamenti previsti ad agosto, nomi importanti alla Masseria Quis ut Deus:

giovedì 19 agosto Toti e Tata con “Il cotto e il crudo”, risate e riflessioni leggere e ironiche nella reunion del duo comico Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo;

Sabato 21 agosto Enzo Avitabile in “Acoustic World”, i Sud esplorati negli ultimi 12 anni di produzione discografica di Avitabile (voce, arpina, fiati, tamburo) in un concerto acustico insieme con Gianluigi Di Fenza (chitarra & elettronica) ed Emidio Ausiello (percussioni).

Live Evo è la prima rassegna artistica e socio-culturale dedicata all’Olio d’Oliva. Il Live Evo Festival porta sette eventi dal vivo di stampo artistico, altrettanti momenti divulgativi e scientifico-culturali, pensati nel segno del simbolo di cui la nostra regione ne ha fatto bandiera ufficiale, l’ulivo e il suo oro giallo-verde, l’olio extra-vergine d’oliva, quell’EVO da cui prende nome il Live Evo Festival.

Una comunità che attraverso il lento succedersi delle stagioni vuole costruire una nuova sensibilità agricola, frutto di passione e amore per l’ulivo: simbolo di abbondanza, di gloria e di pace, ha consacrato il capo dei grandi della terra. Aperti verso chi attraverso lo sviluppo di strategie artistico culturali armonizza identità, tradizione e progresso. La quarta edizione, ideata e gestita dall’associazione temporanea di scopo composta da Sofy Music, Green Academy e Pura Puglia Srl, sarà sostenuta dall’avviso pubblico “Custodiamo cultura in Puglia 2021” (FSC 14-20: Patto per la Puglia – Misure di sviluppo per lo spettacolo – D.G.R. n. 1570/2020 – A.D. 499/2020).

Il partenariato diffuso annovera il Comune di Crispiano, il GAL Magna Grecia con sede a Grottaglie, il Forum regionale per l’Agricoltura sociale, la coop. sociale di comunità Borgo Ajeni di San Michele Salentino, l’Istituto comprensivo Marconi di Palagianello, il Circolo Arci-Uisp Mariella Leo di Crispiano, la Pro Loco di Montemesola, la condotta Slow Food Trulli e Grotte di Martina Franca e Crispiano.

Si terranno tra Crispiano, Montemesola, Grottaglie e Palagianello, i momenti più significativi di questo cartellone tra luglio e il prossimo novembre.

Prima di ogni spettacolo, alle ore 20, immersi tra ulivi secolari della Masseria si potrà seguire un talk tra esperti di EVO e degustazioni per scoprire i segreti nascosti nell’oro verde.

L’ingresso è riservato ai soli possessori del biglietto per lo spettacolo.

«L’idea di fondo di Live Evo è quella di attivare una dinamica profonda in cui scoprire il nostro territorio, le sue specifiche peculiarità, le caratteristiche legate alla sua salvaguardia. Questa epoca chiama tutti a un grande impegno evolutivo per far fronte ad emergenze ambientali attraverso la valorizzazione delle nostre risorse naturali».

Antonio Prota – partner Live Evo.

Costo dei biglietti spettacolo Massimo Cimaglia

10 euro

I biglietti potranno essere acquistati dal sito “postoriservato.it”:

www.postoriservato.it/biglietti/acquista-biglietti-sei-di-taranto-ma-di-taranto-taranto.html

Per conoscere i punti vendita è possibile visitare il sito www.evofestival.live

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento