Un libro e una mostra. Nel prossimo appuntamento “L’Angolo della Conversazione” si sdoppia

Condividi

Dopo Tiziana Grassi “L’Angolo della Conversazione” si appresta ad accogliere un altro autore tarantino. Giovedì sera (ore 21) in programma la presentazione del libro dal titolo “Il mare e altri racconti”, edito da Mandese, l’ultimo lavoro dell’architetto Augusto Ressa ex direttore della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici. Un professionista affermato, che ha contribuito al riallestimento del Museo MarTa, realizzando negli anni anche numerosi interventi di restauro monumentale fra i quali la Cattedrale di Taranto, il Palazzo Imperiali di Francavilla Fontana, il Castello di Copertino e il mosaico della Cattedrale di Otranto. Ma nel corso della lunga carriera ha curato pure l’allestimento di mostre in Italia e all’estero, su tutte l’esposizione della “Tomba dell’Atleta di Taranto” al World Art Museum di Pechino. Augusto Ressa alterna l’attività professionale con quella convegnistica e di divulgazione culturale, oltre che di scrittore. Nel suo curriculum anche una recente esperienza da assessore comunale all’urbanistica e mobilità.

Il libro. “Il mare e altri racconti” è una carrellata di variazioni e sfumature della dimensione complessa dell’essere umani. Un gioco caleidoscopico in cui non tutto è come sembra e spesso il primo giudizio può rivelarsi ingannevole. Una prosa lieve sa sfiorare con le parole la vita dei vari personaggi, accompagnando chi legge nel loro tempo e nel loro spazio e aprendogli uno spiraglio sulla loro intimità, pur nel breve tempo della lettura di un racconto. Il mare è il suono di fondo che ‘culla’ i lettori, il cuore azzurro di una prosa che pare procedere a “pelo d’acqua” ma si rivela poi in grado di accompagnarli dentro le storie, fino in profondità, facendo riaffiorare un pensiero, un sogno, un ricordo.

Dialogherà con l’autore il giornalista Michele Tursi, direttore de La Ringhiera.       

Ma l’appuntamento di giovedì sera allo Yachting Club non sarà dedicato solo alla presentazione del libro di Augusto Ressa. La serata, infatti, prevede un’iniziativa collaterale promossa da “Semplicementi”, ossia un’interessante mostra di fotografie di tramonti di Matteo Dusconi e di acquerelli di Michele Tursi. Opere in vendita e il cui ricavato verrà interamente devoluto all’ANT di Taranto. <Un’idea che nasce dalle nostre passioni, la fotografia e il disegno e dalle lunghe ore trascorse in isolamento durante il primo lockdown -spiegano Dusconi e Tursi-. Entrambi abbiamo trasformato una costrizione in un momento creativo. Ci piace condividere i nostri lavori con la consapevolezza dei nostri limiti e con la voglia di mettersi in gioco. Non è una mostra in senso lato ma, appunto, una condivisione. Per quanto riguarda le foto, dietro ognuna di esse si cela un tributo a Capo San Vito, terra di mare, di fari e di tramonti>.

Per partecipare all’evento culturale del 12 agosto sarà necessario esibire il Green Pass. Prenotazioni gratuite sulla piattaforma www.eventbrite.com o chiamando l’infoline Yachting Club 3356386685 e 3939451047.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento