La Rete Imprese Villa Franca entusiasta per l’approvazione della richiesta della variante richiesta da parte della Regione Puglia

Condividi

A seguito delle energiche e continue esortazioni iniziate alcuni mesi fa e proseguite con ostinata perseveranza nei giorni scorsi da parte della Rete Imprese Villa Franca, il Presidente, il Comitato di Gestione ed i Soci tutti, hanno appreso dal Consigliere Regionale Maurizio Bruno che la Giunta Regionale, guidata dal presidente Michele Emiliano, ha approvato la variante al Piano di Fabbricazione della Zona PIP di Francavilla Fontana concepita e presentata in Regione dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Antonello Denuzzo.

La variante normativa così approvata dichiara che all’interno della Zona PIP, oltre alle attività di tipo industriale e artigianale, è possibile insediare anche imprese di tipo commerciale e di servizi.

Questo provvedimento – che si affianca allo strumento dell’interpretazione autentica delle norme tecniche di attuazione della zona PIP adottato dall’Amministrazione comunale ad aprile scorso, grazie alla proposta dell’Assessore all’Urbanistica Nicola Lonoce, resosi disponibile ad ascoltare le richieste della Rete Imprese Villa Franca – porterà finalmente, dopo tanti anni di attesa, ad un concreto e più completo sviluppo dell’area, permettendo agli operatori già insediati, ma soprattutto ai tanti che intendono farlo, di creare nuovi posti di lavoro e nuove attività, generando benessere a tutto il territorio cittadino.

Ora, senz’altro, l’Amministrazione comunale, anche in collaborazione con gli operatori economici, potrà completare la pianificazione in maniera più agevole, affinché diventi operativa al più presto.

Rete Imprese Villa Franca rivolge i più sentiti ringraziamenti all’Amministrazione Comunale che ha voluto cogliere quest’opportunità che languiva da tanti e troppi anni, al Consigliere Regionale francavillese Maurizio Bruno che insieme all’Assessore Regionale allo Sviluppo Economico Alessandro Delli Noci, all’Assessore Regionale all’Urbanistica Anna Grazia Maraschio, nonché al presidente Michele Emiliano e agli altri componenti della Giunta regionale, hanno appoggiato l’iniziativa proposta completando l’iter di loro competenza.

Tale operazione, sollecitata anche dal Presidente della Commissione regionale Bilancio e programmazione Fabiano Amati, in virtù delle richieste della Consigliera comunale Numa Ammaturo, trova soddisfazione ed entusiasmo da parte di tutti i soci della Rete Impresa Villa Franca, anche perché rappresenta un’esemplare prova di collaborazione a tutti i livelli, poiché travalica i colori politici per un traguardo ancor più nobile, ovvero quello rappresentato dallo sviluppo economico e dal conseguente benessere che porterebbe l’incremento occupazionale.

 

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento