Polo Oncologico Moscati, Perrini (FdI): macchinario per chemioterapia in avaria, il Dg Rossi ripristini il servizio o subito Commissione interna

Condividi

“La mia attività di controllo negli ospedali tarantini non si fermerà neppure nei prossimi giorni. Oggi mi trovo a parlare ancora una volta del Polo oncologico del Moscati di Taranto che sì, negli ultimi tempi ha fatto passi da giganti con l’arrivo di nuovi macchinari di ultima generazione per la cura del cancro, ed anche grazie alla professionalità di tanti medici che ne portano avanti l’attività, ma devo riscontrare che il macchinario per la terapia oncologica molto spesso va in avaria e resta inutilizzato e fermo per giorni.  Denuncio quindi per la prima volta il grave disagio e danno che il fermo del macchinario procura ai pazienti oncologici, costretti a ricominciare puntualmente il ciclo di terapia, anche dopo diverse sedute. In questo clima rovente, i pazienti -sia gli ospedalizzati sia i non ospedalizzati- sono costretti a tornare a casa perché non possono procedere con la terapia. Il mio appello è all’Asl e al dg Rossi: si ripristini nell’immediato la funzionalità dell’apparecchio e di non dimenticare che, purtroppo, in questo momento esistono anche altre patologie oltre al covid. In caso contrario, sar? costretto a convocare una commissione interna per capire le ragioni dell’avaria.”

Renato Perrini
Consigliere regionale Fratelli d’Italia
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento