Il Consigliere Angelo Di Lena sostiene la battaglia dell’Associazione ” DELFINI E NEONATI” contro la chiusura dell’UTIN

Condividi

Come Consigliere dell’Unione dei comuni del versante orientale della Provincia di Taranto sono dalla parte dell’ “ Associazione DELFINI E NEONATI – A. DE CATALDO Onlus “, che difende l’Unità di terapia intensiva neonatale dell’Ospedale Santissima Annunziata che rischia la chiusura a causa della carenza del personale sanitario .

Nella sua dichiarazione l’associazione “Delfini e neonati “ spiega che vogliono che il primo cittadino risponda ai 200.000 abitanti della sua città, ma anche ai 577.000 abitanti della provincia che non possono più contare su una TIN pienamente operativa. E risponda all’associazione su menzionata che l’ha interpellato e non hanno  ricevuto ancora risposta.

E’ inaccettabile che il Sindaco accetti supinamente le blande e rassicuranti risposte del Direttore Generale dell’ASL, che finora non hanno prodotto alcun risultato.

Vogliono sapere perché non si percorrono altre strade, la situazione è eccezionale ed eccezionali devo o essere le risposte!

Chiedono pertanto, un incontro urgente al sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, quale massima autorità sanitaria del Comune, nonché Presidente della Conferenza dei Sindaci.

Taranto non può più aspettare!”

Inoltre il Consigliere dell’Unione dei comuni Angelo Di Lena ricorda che questo argomento fu trattato proprio lo scorso anno dal suo candidato presidente della Regione Piglia Ivan Scalfarotto ricordando che , se le cose fossero andate in maniera diversa,  si sarebbero usati i soldi del MES ben 2,1 mld di Euro solo per la Puglia, per potenziare la rete ospedaliera e quella territoriale sanitaria.

Queste le dichiarazioni del Consigliere dell’Unione dei comuni del versante orientale della Provincia di Taranto Di Lena :

“Nonostante le elezioni regionali dello scorso anno non siano andate bene , anche se a livello personale sono stato il più suffragato delle liste regionali ,non mi sono mai arreso , non  possiamo più permetterci una sanità concentrata solo su Bari.

Tutta i pugliesi meritano gli stessi servizi; per questo il mio impegno continua sui temi sanitari e non solo ”.

Angelo Di Lena- Consigliere dell’unione dei Comuni del versante orientale della Provincia di Taranto
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento