APERTAMENTE di Cosimo Lombardi – Mi è stato riferito di rumori turbolenti stanotte all’interno del Cimitero di Grottaglie

Condividi

Le anime di don Nicola Lasorte e del cavalier Orlando rivoltandosi nelle bare producevano strani rumori.
Insieme alla loro sepoltura rumoreggiava anche quella del senatore Gaspare Pignatelli.
I più mi chiederanno chi fossero costoro, ebbene, i due nobili personaggi della Grottaglie che fu, donarono all’ Opera Pia Ospedale San Marco, insieme a tante, anche pregiate proprietà, la Pineta Frantella, a beneficio del popolo di Grottaglie.
Il senatore Pignatelli li aveva convinti a tanto.
Quelle proprietà furono quindi inglobate nel patrimonio della Usl.
Quella pineta, luogo di svago e di Pasquetta per tanti grottagliesi ora non c’è più.


Ricordo che negli anni 80, Sindaco prendine nota e verifica (sic), l’Amministrazione comunale di Grottaglie, Sindaco avv. Tonino Cavallo, progettisti l’ingegnere Grazio Prete e dott.agr. Nicola De Florio, mise seriamente mani in quella pineta con opere di manutenzione straordinaria, creando ampie fasce tagliafuoco e spazi per la pubblica fruizione.
Per fare ciò furono abbattuti arbusti ed anche alberi ( nb: la fascia tagliafuoco perché funzioni deve essere libera da vegetazione ), e perciò un solerte ispettore della polizia forestale, l’ispettore Mingolla se non ricordo male, denunciò l’avvocato Cavallo per disastro ambientale.
Naturalmente, già nella fase istruttoria l’avvocato Cavallo dimostrò che quelle opere erano indispensabili per la salvaguardia di quella pineta e tutto finì bene.
Successivamente, il sindaco Ciro Alabrese ottenne, per la città, dalla Asl, un comodato d’uso trentennale.
Ora più nulla.
C’era stato un finanziamento finalizzato alla manutenzione, è stato attivato?
Sono stati effettuati quei lavori minimi necessari per limitare i danni da incendio?
Quelle fasce tagliafuoco sono state tenute pulite in maniera da limitare la propagazione dell’incendio?
Sta di fatto che l’Amministrazione corrente, nata all’insegna dell’ambientalismo, proprio su questo versante ha fallito miseramente.
Sembra che il Sindaco abbia ingaggiato una lotta all’ultimo sangue con i pini ed abbia vinto.

Cosimo Lombardi – Socio SocialMedia
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento