Chiude il 42° ROF alla presenza del Presidente Mattarella

Condividi

Il ROF (Rossini Opera Festival) 2021 si chiuderà il 22 agosto alle 20 e 30 con il Gala Rossini, che celebra il 25° anniversario del debutto pesarese di

Juan Diego Flórez

che, appena ventitreenne, interpretò il ruolo di Corradino in Matilde di Shabran nel 1996.

 

Il Rossini Opera Festival è un ente autonomo che promuove l’omonima manifestazione lirica internazionale interamente dedicata a Gioachino Rossini.

Suo scopo è il recupero, la restituzione teatrale e lo studio del patrimonio musicale legato al nome del compositore, che lasciando erede universale di tutta la sua cospicua fortuna il Comune di Pesaro, consentì la nascita dell’attuale Conservatorio di musica e della Fondazione Rossini.

Il Rossini Opera Festival è stato istituito nel 1980, sempre ad opera del Comune di Pesaro, con l’intento di affiancare e proseguire in campo teatrale l’attività scientifica della Fondazione Rossini.

È nato così un originale laboratorio interattivo di musicologia applicata, finalizzato al recupero musicologico, teatrale ed editoriale di tutto il sommerso rossiniano.

Al concerto di chiusura assisterà il Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella.

Onde garantire la massima affluenza possibile all’evento in piena conformità alle norme di sicurezza anti-Covid, il Gala Rossini si terrà in piazza del Popolo, piazza centrale della città, già l’anno scorso sede di gran parte dei concerti del Rossini Opera Festival. In caso di maltempo, il concerto si terrà alla Vitrifrigo Arena.

Il concerto sarà trasmesso in live streaming sul portale RaiCultura.it e in diretta radiofonica su Rai Radio3.

Il Gala sarà visibile anche sui canali social del Rossini Opera Festival e, a Pesaro, sarà proiettato nell’Arena Curvone di piazza Agide Fava.

Michele Spotti dirigerà l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e il Coro del Teatro Ventidio Basso.

Michele Spotti

Al fianco di Juan Diego Flórez si esibiranno Eleonora Buratto, Marina Monzò, Marta Pluda, Pietro Spagnoli, Sergey Romanovsky, Giorgio Caoduro, Jack Swanson, Matteo Roma, Manuel Amati, Nicolò Donini.

Nel programma pagine da La Cenerentola, Le Comte Ory, Ermione, Semiramide, La donna del lago, La gazzetta, Matilde di Shabran, L’Italiana in Algeri, Il viaggio a Reims, Guillaume Tell.

Vito Piepoli
Giornalista
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento