Pulsano (Taranto): disavanzo di amministrazione derivante dal rendiconto di gestione 2020

Condividi

Disavanzo causato da un’errata esposizione dei dati riportati nel prospetto dimostrativo del risultato d’amministrazione 2019, ma il comune di pulsano prende atto ed adotta il provvedimento di ripiano. Le considerazioni del consigliere Angelo Di Lena , vice presidente della 2^commissione finanze – tributi e bilancio  

Il Comune di Pulsano, con il nuovo prospetto dimostrativo del risultato di amministrazione 2019 che evidenzia un peggioramento delle entrate per l’Ente, dovrà adottare misure restrittive ed urgenti interventi, procedendo al recupero coattivo dei tributi locali.
Uno dei motivi sarebbe legato ad una “errata esposizione dei dati riportati nel prospetto dimostrativo del risultato d’amministrazione dell’anno 2019 emerso nella fase di verifica durante la predisposizione del Rendiconto 2020”.
Ma devo prendere atto che grazie all’impegno profuso da tutto il personale comunale in forza all’ufficio ragioneria, con il supporto al RUP, a differenza del passato, ci si è accorti dell’errore e, senza far finta di niente, si sono predisposti i provvedimenti giusti.
Per tale ragione, anziché votare contro, ho preferito dare un aiuto alla mia comunità con la mia astensione in commissione e anche durante il consiglio comunale di questa mattina, soprattutto perché è un fatto puramente tecnico-contabile che non ha nulla a che vedere con le scelte politiche.
Ora però è opportuno migliorare nella riscossione delle entrate e tenere sempre più sotto controllo la spesa entrambe fondamentali per la sopravvivenza dell’ente.
“Il Comune di Pulsano – ha continuato Di Lena  – oggi non ha la forza economica nel dare le risposte ai cittadini, tranne che per le opere pubbliche che godono di finanziamenti statali e/o regionali.
Il mio appello è che si possa migliorare nella gestione delle entrate; solo così si potranno dare risposte ai pulsanesi, ai turisti ed ai residenti stagionali su una maggiore pulizia del territorio, sulla sistemazione delle strade, su una migliorare segnaletica stradale, sull’incrementare l’arredo urbano, sul potenziamento delle condotte delle acque meteoriche, sulla sistemazione dei viali all’interno del cimitero comunale, sulla sistemazione degli affacci a mare sulla litoranea alla Fontana ed alla baia Villa verde, mettendo ordine alla viabilità con particolare attenzione alle auto parcheggiate puntualmente all’interno della pista pedonale sulla litoranea”.

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento