La famosa spiaggia rosa di Budelli in Sardegna è ora video-sorvegliata

Condividi

Bella, ma tabù per i bagnanti: la spiaggia rosa di Budelli.La video sorveglianza viene ora introdotta perché i turisti rubano la rara sabbia rosa. Chiunque venga catturato rischia una pesante multa.

La spiaggia rosa dell’isola di Budelli nell’arcipelago di La Maddalena in Sardegna ( Italia ) è una delle più belle d’Italia.La sabbia deve il suo colore a minuscoli frammenti di coralli, graniti, conchiglie e conchiglie di crostacei. Quando il microrganismo rosa che vive nelle conchiglie muore, le conchiglie vengono lavate sulla riva, dove vengono macinate dall’azione dell’acqua e del vento. E poiché la sabbia insolita ha attirato folle di turisti negli ultimi anni, Budelli è stata chiusa ai bagnanti, anche se ovviamente è ancora possibile visitare il parco nazionale.

Il motivo: molti bagnanti volevano portare a casa un po’ della rarità rosa. L’isola di Budelli, dove si trova la sabbia rosa, fa parte di un parco nazionale. In collaborazione con l’organizzazione per la protezione dell’ambiente WWF, ha deciso di installare un sistema di videosorveglianza per rintracciare i ladri di sabbia. Il costo totale del progetto: 195.000 euro.

Nell’ambito dell’installazione delle telecamere, i sentieri escursionistici dell’isola devono essere ripristinati. In Sardegna, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, è vietato rimuovere sabbia, alghe o ghiaia. In caso di violazione si rischia una multa da 1.549 a 9.296 euro.

 

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento