Cons. Paola Attrotto, Ennesima ipoteca sul futuro di Pulsano

Condividi

Lupoli e la sua maggioranza accendono l’ennesima ipoteca sul futuro di Pulsano!
Nel Consiglio comunale di venerdì scorso, l’amministrazione Lupoli ha approvato un ulteriore disavanzo di amministrazione di circa 2,5 milioni di euro da ripianare con rate fino al 2030!
Tali rate si sommano a quelle che già peseranno sulle casse comunali per i prossimi 20 anni, dovute al continuo ricorso alle anticipazioni di cassa richieste negli anni scorsi dalle amministrazioni di centrodestra per pagare i debiti contratti.
Lupoli e la sua maggioranza accendono quindi l’ennesima ipoteca sul futuro di Pulsano!
Il Revisore dei conti, nel parere espresso con riserva al Rendiconto 2020, avverte: servono misure restrittive per evitare il dissesto!
Invita dunque a ridurre al minimo le spese e questo significherà per i cittadini servizi ancora più risicati!
In Consiglio comunale abbiamo sottolineato che tale situazione è il risultato di scelte sbagliate, di servizi costosissimi e inefficienti mantenuti imperterritamente dalle amministrazioni di centrodestra e di un cattiva gestione ventennale che ha devastato le casse comunali lasciando liste infinite di debiti da pagare.
Negli anni abbiamo proposto misure di controllo della spesa per evitare sprechi e debiti, sempre ignorate dalle amministrazioni di centrodestra. Ora I cittadini pagano l’irresponsabilità di costoro!
Senza Pug, con i conti in rosso e il Revisore che allarma su un “inevitabile dissesto”, questo è il prodotto della gestione della Destra pulsanese. È imperativa la necessità di un severo controllo per evitare che il fallimento finanziario prodotto da Lupoli e i suoi gravi ancora più pesantemente sul futuro del paese e dei cittadini di Pulsano.
Dott.ssa Paola Attrotto
Consigliera capogruppo Articolo Uno Comune di Pulsano
 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento