Taranto: cittadini extracomunitari denunciati per rissa e danneggiamento

Condividi

A conclusione di rapide indagini, i militari  della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Taranto hanno denunciato, in stato di libertà per rissa e danneggiamento, un 41enne, un 34enne e un 33enne, tutti nigeriani, incensurati e regolari sul territorio nazionale. I fatti si sono verificati la scorsa notte in via Principe Amedeo, dove i tre extracomunitari, evidentemente sotto gli effetti dell’alcool, hanno innescato una rissa, nel corso della quale è rimasta danneggiata la vetrina di un negozio e un’autovettura parcheggiata sulla pubblica via. All’arrivo della pattuglia i tre soggetti, che avevano già interrotto ogni azione violenta, presentavano chiari segni riconducibili ad una colluttazione e si rifiutavano di sottoporsi a cure mediche. I successivi accertamenti, corroborati da testimonianze e immagini di videosorveglianza, hanno permesso di delineare l’evento delittuoso, conclusosi con il deferimento in stato di libertà all’A.G. dei tre extracomunitari, per i reati di rissa e danneggiamento.

 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento